Polisportiva Isola Capo Rizzuto, chiusura di stagione con vittoria sul Sambiase

Polisportiva Isola Capo Rizzuto, chiusura di stagione con vittoria sul Sambiase

ISOLA CAPO RIZZUTO-SAMBIASE 3-2

POL. ISOLA CAPO RIZZUTO: Lamberti, Correale, Scuteri, Ribecco, Deffo (30′ pt Bruno), Artese (45′ st Caterisano), Cava, Covelli, Marano, Le Piane (38′ st Ortolini SV). In panchina: Pullano, Avella, De Luca, Zumpano. All. Mesiti.

SAMBIASE: Mercuri, Trinchi, Cefalà, Diop, Bria, Porpora, Perciamontani, Cavatori, Gallo, Curio (31’ st Sacco), Savasta. In panchina: Mazza, Crucitti, Schettino, De Fazio, Gatto, Scarpino. All. Morelli.

ARBITRO: Cherchi di Carbonia (Lafandi e Rispoli di Locri).

MARCATORI: 23’ pt Covelli (I), 38’ pt Savasta (S); 16’ st Cava (I), 44’ st Covelli (I), 47’ st Gallo (S)

NOTE: Al 22’ st espulso Cava per doppia ammonizione

 

Chiude il campionato con una vittoria l’Isola Capo Rizzuto del presidente Sacco. Tre punti che portano l’Isola a quota 50 e fanno aumentare il rammarico per un campionato che poteva e doveva finire diversamente. Con il Sambiase è stata una partita bella e ricca di occasioni da una parte e dall’altra, l’Isola ha giocato per l’onore, mentre i lametini avevano bisogno dei tre punti per sperare nei play off.

Nei primi minuti l’Isola prova subito ad attaccare gli spazi, le prime conclusioni sono di Scuteri e Le Piane ma terminano fuori. Al 19° occasionissima per il Sambiase, botta di Savasta e grande risposta di Lamberti che respinge il tiro, la palla si impenna e finisce sulla testa di Gallo che da pochi passi e a porta vuota colpisce debolmente, Lamberti si rialza e blocca. Gol mangiato, gol subito. La dura legge del calcio non sbaglia mai e nell’azione successiva l’Isola passa in vantaggio con Covelli, bravo a liberarsi in aria della marcatura di Bria. Al 27’ Scuteri mette la palla in rete ma il gioco è fermo per fuorigioco, dubbio, dello stesso terzino. Poco dopo la mezz’ora sciupa Covelli e al 38’ Savasta pareggia i conti con un colpo di testa strano che scavalca Lamberti e si insacca in rete. Nel finale di tempo ci prova Curcio ma Lamberti è attento. In pieno recupero il Sambiase protesta per un gol annullato a Gallo, apparso in netta posizione di fuorigioco.

Nella ripresa la prima vera azione è dei padroni di casa, Le Piane viene lanciato in profondità, Mercuri in uscita respinge la conclusione fuori dall’area, l’Isola protesta per un fallo di mano del portiere ma l’arbitro fa cenno di proseguire. Al 16’ prodezza del giovane Cava che riporta avanti i suoi, tiro forte e preciso dai 35 metri che s’insacca diritto sotto l’incrocio dei pali, 2-1. Lo stesso classe ’96 viene ammonito per aver tolto la maglia, pochi minuti più tardi si becca un altro giallo per fallo di reazione, espulso. La partita perde un po’ di tono ma si riaccende nel finale: Al 40’ doppia straordinaria parata di Lamberti sulle conclusioni in successione di Gallo e Savasta, al 45’ Covelli firma il 3-1 in contropiede e in pieno recupero arriva il gol di Gallo per il definitivo 3-2. Per il bomber del Sambiase è il 27° sigillo stagionale e si aggiudica il titolo di Re dei bomber del campionato di Eccellenza, davanti a Longo, 24, e Covelli, 21.

Lascia un commento

Scroll To Top