Poker della Roma al Crotone. Dzeko fa doppietta, Palladino si fa parare un rigore

Poker della Roma al Crotone. Dzeko fa doppietta, Palladino si fa parare un rigore

ROMA-CROTONE 4-0

ROMA (4-2-3-1): Szczesny; Florenzi (dal 35′ st Emerson), Manolas (dal 27′ st Juan Jesus), Fazio, Peres; Strootman, Paredes; Salah (dal 22′ st Iturbe), Totti, El Shaarawy; Dzeko. In panchina: Alisson, Lobont, Seck, Gerson, De Rossi, Nainggolan, Perotti). Allenatore: Spalletti.

CROTONE (4-1-4-1): Cordaz; Sampirisi (dal 16′ st Martella), Claiton, Ferrari, Ceccherini; Crisetig; Rohden (dal 1′ st Nalini), Capezzi, Salzano, Palladino (dal 21′ st Stoian); Falcinelli. In panchina: Festa, Cojocaru, Barberia, Cuomo, Dussenne, Trotta, Simy). Allenatore: Nicola.

ARBITRO: Russo di Nola.

MARCATORI: 26′ pt El Shaarawy, 37′ pt Salah, 3′ st e 12′ st Dzeko.

NOTE: spettatori paganti 6.007, incasso di 265.221 euro. Abbonati 18.318, quota di 441.658 euro. Ammonito Nalini per gioco scorretto.

Nienta da fare per il Crotone, travolto da un poker in casa della Roma. Giallorossi subito aggressivi che sfiorano più volte la rete, e la trovano al 26′ con El Shaarawy che sfrutta un assist da destra di Florenzi. Il raddoppio arriva al 37′ con Salah che si incunea centralmente sfruttando una dormita della difesa rossoblù. Buona occasione nella prima frazione di gara per Palladino che manda a lato.

Nella ripresa subito tris romanista con Dzeko che supera in pallonetto Cordaz. Nell’occasione splendido lancio “no-look” di Totti per il bosniaco. Dzeko trova la doppietta pochi minuti dopo ribadendo in rete da pochi passi su assist di uno scatenato Salah. Sul 4-0 il Crotone ha qualche occasione. Falcinelli si procura un rigore ma Palladino se lo fa parare da Szczesny. Poi nel finale Salzano colpisce un palo di sinistro e Capezzi manda a lato di testa davanti alla porta.

Lascia un commento

Scroll To Top