Poche speranze per il Cirò: squadra destinata a sparire dal dilettantismo

Poche speranze per il Cirò: squadra destinata a sparire dal dilettantismo

Un’altra piazza importante del calcio dilettantistico Crotonese rischia di restare senza squadra di calcio. L’Fc Cirò con ogni probabilità non sarà ai nastri di partenza del prossimo campionato di Seconda categoria, dopo la retrocessione della stagione passata. La decisione era nell’aria, i dirigenti che hanno portato avanti il progetto in questi ultimi anni, riportando il team ad essere protagonista in un campionato importante come la Prima categoria, non hanno avuto nessun appoggio e sono quindi costretti a non iscrivere la squadra.

Abbiamo contattato il presidente Antonio Lettieri che ci ha confermato tutto ciò: “Da 11 anni io, Sculco, Ciccopiedi e pochi altri abbiamo messo tutta la nostra passione in campo per la squadra di calcio del paese. Ora non nascondo che abbiamo perso entusiasmo, ed abbiamo preso la decisione irreversibile di non continuare. Eravamo una famiglia a Cirò, non c’era distinzione tra società e calciatori. Mi dispiace soltanto per i calciatori più giovani, tantissimi ragazzi cirotani che probabilmente non giocheranno più a calcio. In questo calcio “minore” c’è troppo attaccamento ai soldi ormai, non c’è la passione di prima. Anche le istituzioni non hanno mantenuto le promesse“.

Una situazione non facile quella nel Crotonese. Negli ultimi anni il calcio è scomparso in paesi o frazioni come Melissa, Mesoraca, Castelsilano, Cerenzia, Papanice, Sant’Anna, Le Castella, San Leonardo, Steccato, ed oltre a Cirò non ci sono bei segnali anche da altri posti. La speranza è che qualcosa possa sbloccarsi perché il calcio per una comunità può essere un fondamentale veicolo sociale per crescere e migliorare.

Lascia un commento

Scroll To Top