Poche emozioni, termina a reti bianche il derby di Mesoraca

Poche emozioni, termina a reti bianche il derby di Mesoraca

PRO MESORACA-MESORACA 0-0

PRO MESORACA: Pallone, Ferrazzo, Barletta, Pasquale, Gentile, Statti, G. Sirianni (28′ st  Giglio), Marino, Serravalle (32′ st Mazzei), Lombardo (24′ st Cozza), Ruberto. Allenatore: Salvatore Sirianni

MESORACA: Oliverio, Criniti (1′ st Varacalli), Stefanizzi, Garofalo (1′ st Marino), Peluso, Corasaniti, Marrazzo, Lerose, Brizzi (32′ st Gidari), Vescio, Castagnino. Allenatore: Raffaele Varacalli

ARBITRO: Daniele Fresca di Reggio Calabria

MESORACA (Kr) – Derby atteso e importante per la classifica che si chiude sul nulla di fatto e delude le aspettative della vigilia lasciando, comunque, immutate le rispettive posizioni. A rimetterci, tuttavia, è soprattutto la S.S. Mesoraca, partita col favore dei pronostici, e rafforzata dall’arrivo di Stefanizzi dal Roccabernarda e da Castagnino, under proveniente dalla Pro Mesoraca. Si gioca all’insegna del fair-play e della massima correttezza che fa onore ai ventidue in campo e ai dirigenti delle due compagini. La squadra di Varacalli sente molto la gara e soffre la Pro Mesoraca che riesce ad imprimere alla partita ritmo e determinazione degne delle sue migliori prestazioni. L’undici di Salvatore Sirianni, ancora una volta trascinata da un Lombardo sempre più imprendibile, gioca all’altezza dei più quotati cugini e nel primo tempo potrebbe andare anche in vantaggio con un pizzico di fortuna in più. Infatti al 10′ pt una irresistibile percussione di Armandino Statti sulla sinistra regala l’opportunità a “rapino” Sirianni, ma il suo tocco si perde di poco a lato. Si esprime bene la Pro e a nulla valgono i suggerimenti di Varacalli dalla panchina, la sua squadra non riesce a scuotersi e non crea azioni pericolose. Al 22′ pt la Pro Mesoraca si avvicina nuovamente al vantaggio con Lombardo che riprende una respinta del portiere dopo calcio piazzato e spedisce di poco alto sopra la traversa. Poi non succede più nulla di rilevante e la prima parte si chiude senza ulteriori sussulti.

Ad inizio ripresa entrano subito Marino e Varacalli nel tentativo di cambiare l’inerzia della gara, però la S.S. pur esercitando una certa supremazia territoriale non riesce, comunque, ad innescare con continuità le proprie punte. Soltanto nella parte finale, quando la Pro Mesoraca accusa un leggero calo fisico, si registra un tiro di Varacalli al 33′ st e un colpo di “Pasqualuzzu” al 35′ st ben parato da Pallone. In conclusione un pareggio giusto che lascia intatte le aspirazioni delle due squadre chiamate ad un maggiore sforzo per chiudere, prima della sosta natalizia,  con un cospicuo numero di punti in classifica.

Lascia un commento

Scroll To Top