Pisa City Marathon, nota di merito per i crotonesi in gara

Pisa City Marathon, nota di merito per i crotonesi in gara

(nella foto Antonio Carvelli, Francesco Mungari e Adriano Pirillo)

Domenica scorsa l’affascinante Città di Pisa, antico borgo storico toscano di indiscusso valore artistico e culturale, ha ospitato e dato vita a una bellissima 15^ edizione della Pisa City Marathon, che prevedeva due classiche gare podistiche, la maratona e la mezza maratona.

Pronti sui nastri di partenza, all’incirca 3000 atleti, provenienti tutto lo stivale ma anche da diversi paesi europei.

Il ritrovo dei partecipanti è stato nei pressi di Piazza Manin, alle 8:30, dove si sono potuti effettuare gli ultimi ritiri dei pettorali ed alle ore 9:00 circa sono partiti, simultaneamente, tutti gli atleti sia per la maratona,che per la cronaca è stata vinta da Massimo Leonardi in 2h 20’39” e per la mezza,vinta da Paolo Gallo del Team Brooks Italia in 1h 08’57”.

La mezza maratona, sulla classica distanza di 21.097 metri, si è sviluppata inizialmente nel centro storico, per poi estendersi lungo le campagne della periferia, per far ritorno nuovamente nel cuore della cittadina toscana. Una nota di merito va agli atleti crotonesi Antonio Carvelli della A.S.D. K42 di Cosenza, Adriano Pirillo e Francesco Mungari della Atletica Runners 2012 di Crotone, che hanno preso parte a questa bella manifestazione podistica, di livello internazionale, molto ben organizzata e che ha visto partecipare diversi atleti “di punta” del settore.

I crotonesi hanno dato battaglia sul tracciato chiudendo tutti con risultati molto interessanti.

Carvelli aveva già partecipato nell’edizione 2012 ben figurando ,ma si è superato domenica scorsa chiudendo in 1h 22’03” ben 14” sopra al suo personale realizzato quest’anno alla Stramilano lo scorso marzo. Il peso di due maratone sulle spallea distanza di breve tempo (Berlino e Torino) sono state incisive e se pur non preparando la gara,ha preferito correre a sensazione dopo le fatiche degli ultimi tempi.

” Correre senza il peso di dover per forza fare una grande prestazione, – dichiara Antonio Carvelli – aiuta tantissimo non mi sono preoccupato nè del tempo nè della preparazione, dopo aver corso due maratone ravvicinate e aver sprecato energie fisiche e mentali, l’ultima cosa alla quale pensavo era il tempo e il risultato, che alla fine sono venuti ugualmente. Credo che Pisa sia stata la mia ultima gara importate del 2013,ora pensiamo al 2014 che porterà tante novità e progetti interessanti ai quali prenderò parte. Chiudo quest’anno – continua Carvelli – con due Personal Best sia in maratona (42Km) che nella mezza maratona ,rispettivamente 2h 53’21” registrati alla 40° edizione della BMW Berlin Marathon,che mi vale anche il primato in Calabria nella mia categoria MM40. Mentre nella maratonina (21km) il personale di 1h 21’51” registrato alla Stramilano, che mi regala comunque uno splendido terzo posto in ambito regionale nella stessa categoria, proseguendo poi con il secondo nei 10000 mt pista e il quinto nei 5000 mt in pista.”

Adriano Pirillo in questo caso, riesce a essere la punta di diamante della società crotonese Atletica Runners 2012 chiudendo in 1h 29’10” tempo che fa apprezzare l’ottima forma acquisita nel tempo e che fa ben sperare per l’imminente futuro.

L’altro crotonese in gara Francesco Mungari, si “rinfresca” la memoria sulla mezza distanza chiudendo in 1h 43’ tempo che gli permetterà di avere nuovi stimoli per gli impegni del nuovo anno che ormai è alle porte.

Lascia un commento

Scroll To Top