Piccirillo manda in orbita lo Scalea. Il Cutro sconfitto di misura ma a testa alta

Piccirillo manda in orbita lo Scalea. Il Cutro sconfitto di misura ma a testa alta

CUTRO-SCALEA 0-1

CUTRO: Sestito, Correale (dal 10’ st Stirparo), F. Aiello, Garofalo (dal 38’ st Liperoti), Squillace, Maione, D. Aiello (dal 23’ st Tambaro), Balsamo, Aracri, Scalese, Percopo. In panchina: Russo, Gerace, Brugnano, Vasapollo. Allenatore: Vrenna.

SCALEA: Ferigo, Maicon Oliva, Marsicano, Petrillo, Schettino, Maiello, Piccirillo (dal 47’ st Riente), Cersosimo, Casella (dal 44’ st Scoppetta), Esposito (dal 46’ st Grasso), Favieri. In panchina: Rotondaro, Rocchetti, Arieta, Gazzaneo. Allenatore: Carnevale.

ARBITRO: Catanzaro di Catanzaro (assisente Madeo e Greco).

MARCATORE: 36’ st Piccirillo.

 

Onesta partita del Cutro che regge l’urto della corazzata Scalea fino a meno di dieci minuti dal termine, ma poi deve arrendersi ad una prodezza del bomber Piccirillo. Vittoria meritata della formazione ospite, composta da molti calciatori di categoria superiore, e sicuramente tra le favorite per la vittoria del campionato. Nel primo tempo diverse occasioni per lo Scalea che al 37’ fallisce anche un calcio di rigore. Favieri se lo conquista a va a batterlo, ma la sua conclusione finisce a lato. Più tardi è Maione a salvare sulla linea una conclusione che si stava infilando in rete.

Nel secondo tempo i cutresi ci provano con Scalese ma senza impensierire Ferigo. I cosentini aumentano la pressione, con un Cutro che però si difende con grande ordine e gioca con orgoglio. All’81’, però, Piccirillo si conferma bomber di razza e con un diagonale angolato rende vano il tentativo del portiere Sestito di respingere la palla. Finisce 0-1 ma con diverse attenuanti. Il Cutro sta pagando i problemi legati al campo sportivo, chiuso dal commissario prefettizio anche per gli allenamenti. Tra l’altro, per questi problemi logistici, la squadra ha saltato l’allenamento del venerdì, quello che doveva essere preparatorio alla sfida con il forte Scalea. Complimenti comunque ai biancostellati, guidati da mister Carnevale, uno degli allenatori a nostro avviso più seri e preparati della regione.

 

striscione tifosi Cutro 20 settembre 2015

Lascia un commento

Scroll To Top