Petronà-Badolato, ecco il referto arbitrale e le decisioni del giudice sportivo

Petronà-Badolato, ecco il referto arbitrale e le decisioni del giudice sportivo

Gara del 22/11/2014 PETRONA’-BADOLATO

che al 45º del secondo tempo, quando erano stati concessi sei minuti di recupero, l’arbitro fermava il gioco per circa quattro minuti a causa di una lite sorta tra i giocatori delle due squadre;

che in questa occasione il signor Calabrese Nicola numero 5 giocatore del Badolato, colpiva con un calcio un avversario alla gamba destra;

che i tifosi locali iniziavano a lanciare pietre dagli spalti colpendo alla testa un giocatore appartenente alla società Petronà;

che diversi giocatori del Petronà, non identificati si scagliavano contro il signor Calabrese Nicola (numero 5 del Badolato) colpendolo con violenti calci e pugni in varie parti del corpo, senza conseguenze solo perché
riusciva a scappare negli spogliatoi;

che il signor Bizzantini Domenico, numero 7 del Petronà, colpiva con un violento calcio al petto un giocatore avversario e, una volta a terra continuava a colpirlo con violenza con calci alla testa e alla schiena;

che circa 20 tifosi del Petronà, forzato il cancello, entravano in campo aggredendo i giocatori del Badolato con calci e pugni;

che l’arbitro, accertato le condizioni fisiche dei giocatori del Badolato aggrediti, riteneva opportuno non proseguire la gara anche per assenza della forza pubblica;

che la gara non ha avuto regolare svolgimento a causa dei giocatori del Petronà e dei tifosi locali.
Visti gli artt.17 punto 1 , 18 punto 1 lett.c ,g,19 punto 1 lett.e C.G.S.

Delibera
1)
infliggere alla società PETRONÀ la punizione sportiva della perdita della gara con il risultato di 0-3;
2)
infliggere alla società PETRONÀ la penalizzazione di DUE punti in classifica;
3)
squalificare il campo di gioco della società PETRONÀ per DUE giornate effettive di gara
“a porte chiuse” con decorrenza immediata.
4)
squalificare il signor BIZZANTINI Domenico (PETRONÀ) fino al 30 GIUGNO 2015;
5)
squalificare il signor CALABRESE Nicola (BADOLATO) per DUE giornate.

 

fonte: comunicato crcalabria.it

Lascia un commento

Scroll To Top