Per la WeCar Pallavolo Crotone quinta vittoria di fila e qualificazione ottenuta

Per la WeCar Pallavolo Crotone quinta vittoria di fila e qualificazione ottenuta

Wecar Crotone – Avolio Castrovillari 3-0 (25-22 25-19 25-20)

Wecar Crotone: Braichuk, Cesario, Cosentino, Derose, Ferrero, Gambuzza, Pioli, Ranieri, Reale M., Reale S., Rende, Sitra, All. P. Asteriti.

Avolio Castrovillari: Ammirati, Biscardi, Botta, Cruscomagno, Esposito, Festa, Graziano, Kawa, Russo, Saieva, All. A. Graziano.

Arbitri: Scalzo e Mazza di CZ.

Cinquina sulla ruota di Crotone che porta a casa la quinta vittoria da 3 punti consecutiva e si qualifica con 2 turni di anticipo alla seconda fase della poule promozione.

Lo scontro diretto tra la Wecar Crotone e la più immediata inseguitrice Castrovillari si è risolto in un’ora di gioco grazia alla compattezza della squadra pitagorica che pur non disputando un match tecnicamente eccelso ha messo la concentrazione giusta per portare a casa una vittoria sfruttando il momento negativo del Castrovillari che presentava qualche defaillance che ne ha limitato il gioco corale di squadra.

Nel primo parziale mister Asteriti schiera la formazione che è scesa in campo nelle ultime gare, chiedendo a Ferrero in precarie condizioni fisiche di stringere i denti così come a Braichuk alle prese con un fastidioso mal di schiena le quali grazie al contributo del fisioterapista Angelo De Giglio hanno potuto dare il loro contributo, in particolare Braichuk utilizzata per tutta la gara, mentre a metà del primo set Ferrero veniva rilavata da Sitra che poteva esordire anche in casa davanti al proprio pubblico dopo averlo fatto già in trasferta.

Il set fila via liscio con qualche patema nelle fasi finali dove i break di vantaggio del Crotone vengono piano piano annullati dalle battute di Saievache dimezza lo svantaggio da 23-18 a 24-22 , dove la regia di Pioli decide di affidarsi alla veterana del gruppo Gambuzza che mette a terra una palla alzata in bagher rovesciato che spiaza muro e difesa avversaria.

Al cambio campo Reale si sposta in posto 4 in coppia con Braichuk e Ranieri gioca opposto, la squadra gira molto meglio, la ricezione tiene e gli attaccanti fanno il loro dovere, dall’altra parte Biscardi e Saieva provano a tenere a galla la barca del pollino, ma il Crotone grazie ai cambi fatti in momenti delicati del set piazza i break decisivi e porta a casa il 2 parziale.

Con il doppio vantaggio in tasca come spesso accade arriva una fase di relax per la wecar che permette al Castrovillari di condurre il set fino al 15 punto,solo dopo un time out di mister Asteriti la concentrazione torna ottimale, Cosentino piazza ottime battute, per la difesa del Crotone diventa facile difendere e contrattaccare le alzate di Pioli, parte il rullo dei tamburi e gli applausi del pubblico presente che scandisce il countdown verso la fine del set con l’urlo liberatorio per il risultato raggiunto.

Mister Asteriti: “Cinque gare di seguito non ricordo da quanto tempo non si vincevano, faccio i complimenti alle ragazze che stanno migliorando di giorno in giorno, ci godiamo questa vittoria ed il passaggio alla poule promozione ma allo stesso tempo proveremo giovedì 22 a mettere la ciliegina sulla torta prima di Natale, provando a conquistare la semifinale di coppa calabria provando a battere 3/0 o 3/1 il Volley San Lucido e giocarci la qualificazione al golden set“.

Comunicato Stampa WeCar Pallavolo Crotone

Lascia un commento

Scroll To Top