Per la Metal Carpenteria trasferta difficile in casa del Messina

Per la Metal Carpenteria trasferta difficile in casa del Messina

Sarà certamente una trasferta delicata quella che affronteranno sabato a Messina i ragazzi di Mister Arcuri. Sia per quanto riguarda il valore dell’avversario sia per quanto attiene al morale della formazione pitagorica. Il Cus Messina è squadra dal valore assoluto. Neopromossa insieme alla Rari crotonese nello scorso campionato di Serie B ha approcciato alla Serie A con ingenti investimenti – su tutti il Centroboa Klikovac, l’attaccante Steardo e il centro vasca Parisi, tutti giocatori reduci da campionati di altissimo livello – e vincendo la prima in casa contro l’Arechi Salerno e perdendo la scorsa partita a Roma contro la Vis.

Di certo la Metal Carpenteria Crotone, reduce da due sconfitte in altrettante partite, cerca la scossa giusta per far avviare il proprio campionato. Scossa che potrebbe essere quella derivante dall’entusiasmo di essere tornati ad allenarsi nella vasca Olimpionica comunale. “Tornare a casa è stato importante – commenta l’ex di turno Matteo AielloQui abbiamo tutti i nostri punti di riferimento. Dopo aver viaggiato e girato parecchio per due settimana potersi allenare, tornare in questa vasca, è certamente bello. Il Cus è formazione di spessore. Ha mantenuto l’ossatura dello scorso anno aggiungendo giocatori del calibro di Klikovac, Parisi, Steardo, Provenzale. Sarà partita difficile. Ma noi dal canto nostro siamo in crescita. Soprattutto come gruppo. Abbiamo imparato tanto dalla sconfitta contro il Palermo. E queste sono e saranno partite punti di partenza per noi”.

Gli fa eco Riccardo Spadafora:dobbiamo affrontare il Cus Messina con la stessa determinazione con al quale abbiamo affrontato il Telimar Palermo. Abbiamo imparato che le partite si possono risolvere anche nei secondi finali. Dobbiamo tenere botta e attenzione alta fino al fischio finale dell’arbitro. Il Cus è una squadra molto fisica. Hanno elementi pesanti in vasca. Sarà partita complicata. Ma ci faremo trovare pronti”.

Appuntamento a Sabato 08 Dicembre 2018 alle ore 15.00 presso la Piscina Universitaria di Messina.

Lascia un commento

Scroll To Top