Per il Kroton altra sconfitta di misura. A Cosenza finisce 4-3

Per il Kroton altra sconfitta di misura. A Cosenza finisce 4-3

Città di Cosenza – Kroton 4-3 (1t 1-1)

CITTA’ DI COSENZA: Gervasi, Paolozzo, Chiappetta Al., Riconosciuto, Gerbasi, Monterosso, Bruno, Galiano, Lanni, Savuto, Chiappetta Raf., Ceraldi.

KROTON: Russo, Pino, Cimino, Macrillò, Martino L., Martino P., Tricoli, Arcuri, Cimieri, Gerace, Federico, Basile.

Marcatori: 20′ pt Riconosciuto, 29′ pt Cimino (KR), 27′ st Riconosciuto, 28′ st Arcuri (KR), 30′ st Riconosciuto, 31′ st Gerbasi, 33′ st Cimino (KR).

 

Cosenza : Ennesima grande prestazione ed ennesima sconfitta nei minuti finali, anche questa una sconfitta che fa male, la terza in sei gare, un calendario dove il Kroton ha affrontato tutte le grandi di questo campionato chiuderà domenica con il Polistena e così, dopo solo sette gare, le prime sei sono passate sul cammino rossoblù.

Sin dalle prime battute il Cosenza cerca di mettere pressione ad un Kroton che ha voglia di salire la classifica. I primi 20 minuti a ritmi elevati dei padroni di casa che, pur tenendo il Kroton dietro, non impensieriscono più di tanto il portiere Russo che amministra senza problemi i tiri dei rossoblù di casa. Ma quando sembra che il pericolo sia passato, un calcio di punizione che sembra non destare preoccupazioni invece si trasforma in rete: tiro di Riconosciuto, barriera del Kroton che si apre e la palla finisce in rete. Da questo momento esce fuori la squadra di mister Orto che colleziona qualche azione importante sempre con Cimino che, dopo due conclusioni, alla terza trova finalmente la rete grazie ad un bel assist di Martino P. Il primo tempo finisce 1-1.

Nella ripresa il Kroton esce più convinto e fa una seconda frazione quasi alla perfezione fino al 27′ st sono almeno 5 le occasioni per andare in rete ma Gervasi si supera, addirittura al 25′ st la grande occasione per Arcuri che si fa parare il tiro libero. Dal possibile gol del vantaggio pitagorico si passa al vantaggio del Cosenza: Monterosso si libera bene di un avversario, libera con un delizioso passaggio Riconosciuto che a porta libera mette dentro il gol del 2-1. Mancano tre minuti ma il Kroton reagisce e trova un fallo che porta al secondo tiro libero. Si presenta ancora Arcuri e stavolta batte Gervasi per il gol del 2-2. Passano pochi secondi, gli ospiti si addormentano e subiscono il gol del 3-2 al 30′. Il Kroton si sbilancia e Russo per due minuti compie autentici miracoli ma deve capitolare al tiro di Gervasi che segna la rete del 4-2. Cimino ben servito ancora da Martino P. segna il gol del 4-3, non c’è più tempo finisce qui.

Il Cosenza sfrutta tutti gli errori difensivi degli ospiti e si trova tre punti importanti contro un gran Kroton che resta a centro classifica ma ancora fiducioso di poter salire e agguantare la zona play off. Sabato test importante per Il Cosenza secondo in classifica che andrà di scena contro la prima in classifica, il Bovalino, mentre ancora impegno duro per gli squali di mister Orto che affronteranno il Polistena anch’egli secondo in classifica, gara difficile ma da vincere assolutamente.

 

Lascia un commento

Scroll To Top