Pari senza reti nel derby rossoblù di serie B. Ma è stata una bella gara

Pari senza reti nel derby rossoblù di serie B. Ma è stata una bella gara

CROTONE-COSENZA 0-0

CROTONE: Cordaz; Golemic, Spolli (dal 6′ st Cuomo), Gigliotti; Molina (dal 25′ st Evan’s), Benali, Barberis, Zanellato, Mazzotta (dal 17′ st Mustacchio); Messias, Simy. In panchina: Festa (GK), Figliuzzi (GK), Bellodi, Panza, Crociata, Gomelt, Ruggiero, Nanni, Kargbo. Allenatore: Stroppa.

COSENZA: Perina; Corsi, Monaco, Idda, Legittimo; Bruccini, Sciaudone; Baez, Carretta (dal 34′ st Broh), Pierini (dal 29′ st Moreo); Litteri (dall’ 11′ st Capela). In panchina: Saracco (GK), Bittante, Schiavi, Trovato, Kanoute. Allenatore: Braglia.

ARBITRO: Martinelli di Tivoli.

AMMONITI: Golemic (Cr), Baez (Co), Monaco (Co).

ESPULSO: 33’ st Sciaudone (Co) per doppia ammonizione.

Spettatori totali: 10.547 (6.420 biglietti venduti e 4.127 abbonati).

 

Finisce in pareggio il derby calabrese della prima giornata di campionato. Il tecnico Stroppa lancia dal primo minuto il nuovo arrivato Mazzotta e recupera Spolli per la difesa. Pronti via e c’è subito una grande occasione per il Crotone: non sono passati nemmeno 30 secondi e Messias dopo una grande giocata sulla destra mette una palla al centro per Simy che di testa mette di poco a lato. La partita rimane equilibrata ma dopo la mezzora il Crotone spinge sull’acceleratore. Al 33′ Mazzotta sul secondo palo calcia a botta sicura su cross di Molina ma Corsi si immola e salva in tuffo. Un minuto dopo Perina compie un grande intervento su tiro dal limite di Messias indirizzato sotto l’incrocio. La grande occasione però ce l’ha anche il Cosenza al 38′ con un diagonale di Carretta che sbatte sul palo interno.

Al 6′ della ripresa Spolli si infortuna e Stroppa manda in campo Cuomo. I rossoblù sbandano in difesa e Carretta al 59’ sfrutta un errore di Golemic e si presenta solo davanti a Cordaz ma il portiere dei padroni di casa in tuffo compie un miracolo salvando il risultato. A dodici minuti dalla fine l’episodio che potrebbe dare una svolta alla gara: Messias salta secco Sciaduone che è costretto a fermarlo rimediando il secondo giallo. Sugli sviluppi della punizione calciata da Messias Golemic manca clamorosamente la rete mandando alto da zero metri. Il Crotone pressa negli ultimi minuti costringendo i bruzi nella propria trequarti. Al 91′ Zanellato calcia di sinistro spedendo di poco a lato, ed al 93′ Mustacchio in diagonale fa gridare al gol i propri tifosi.

Partita gradevole, buon Crotone che però è mancato nella fase realizzativa. Cosenza guardingo e pronto a ripartire, molto solido e concreto. Prima dell’inizio della gara giro di campo di Maxi Lopez che ha salutato i suoi nuovi tifosi.

Lascia un commento

Scroll To Top