Pareggio a reti bianche tra Perugia e Crotone. Buona prova della squadra calabrese

Pareggio a reti bianche tra Perugia e Crotone. Buona prova della squadra calabrese

PERUGIA-CROTONE 0-0

PERUGIA: Koprivec, Hegazy, Comotto, Mantovani, Faraoni, Nicco (dal 19′ st Fazzi), Fossati, Lanzafame (dal 14′ st Verre), Crescenzi (dal 24′ st Falcinelli), Fabinho, Ardemagni. In panchina: Amelia, Giacomazzi, Baldan, Vinicius, Nielsen, Taddei. Allenatore: Camplone.

CROTONE: Cordaz, Balasa, Claiton (dal 18′ st Cremonesi), Ferrari, Martella, Matute (dal 35′ st Dezi), Maiello, Suciu, Ciano, Padovan (dal 24′ st Rabusic), Stoian. In panchina: Stojanovic, Gigli, Galardo, Salzano, De Giorgio, Ricci. Allenatore: Drago.

ARBITRO: Minelli di Varese.

AMMONITI: Nicco (P), Comotto (P), Suciu (C), Hegazy (P), Mantovani (P).

 

Un punto prezioso per il Crotone in ottica salvezza. In casa di una gara delle squadre in lotta per i playoff, i pitagorici hanno giocato con grande concentrazione e determinazione, cogliendo un pareggio giusto che poteva anche essere una vittoria. Alla resa dei conti, infatti, sono stati forse i rossoblù ad avere le migliori occasioni.

Nel primo tempo meglio il Crotone che per mezzora ha in mano in match e va vicino alla rete con Claiton di testa e poi con un destro violento di Ciano che Koprivec toglie dall’incrocio dei pali. Nel finale di tempo cresce la squadra umbra che sfiora il gol con un tiro di Lanzafame respinto con un piede dall’ottimo Cordaz.

Nel secondo tempo parte bene il Perugia che per un quarto d’ora attacca a testa bassa, cogliendo una traversa con un colpo di testa di Ardemagni. Gli ospiti fanno sfogare i perugini, poi prendono le misure ed iniziano a gestire bene la palla. Al 69′ Ciano servito da una sponda di Rabusic tira di destro costringendo il portiere di casa a deviare in tuffo in angolo. Al 79′ grande giocata sull’asse Stoian-Suciu, cross dell’ex Juve Stabia e Ciano in scivolata da due passi non riesce a trovare la porta.

 

Lascia un commento

Scroll To Top