Papanice, sesta vittoria consecutiva. Rocca di Neto ko

Papanice, sesta vittoria consecutiva. Rocca di Neto ko

(nella foto la formazione del Papanice)

PAPANICE-ROCCA DI NETO 5-0

PAPANICE: Cristaldi, S. Devona, C. Carvelli ’83, Porta (10’ st P. Devona), Nicoscia, Santoro, Ioppoli, Richichi (26’ st Simina), C. Carvelli ’85, Dozzi (30’ st Santantonio), Cavallo. In panchina: Zangari, A. Devona. Allenatore: Cesario

ROCCA DI NETO: Zidani, L. Corigliano ‘96, L. Marino (20’ st G. Marino), Caputo, Segreto, De Paola, Apa (15’ st L. Corigliano ‘95), Durante, Trisolino, E. Caputo, Fragale (30’ st P. Marino). In panchina: Amato, Amariti. Allenatore: Dattolo

ARBITRO: Iezzi di Crotone

MARCATORI: 10’ pt Ioppoli, 12’ pt Cavallo, 26’ pt C. Carvelli ’83 (rig.), 8’ st Porta, 30’ st Nicoscia

PAPANICE (Kr) – Giornata di festa allo stadio comunale “Franco Lerose” di Papanice sia per la festa organizzata dalla società per festeggiare il carnevale con tutto il paese e sia perchè la compagine allenata da Cesario conquista la sesta vittoria consecutiva, candidandosi per il podio finale, infatti con i 18 punti nelle ultime sei gare il Papanice si porta dal penultimo al terzo posto, roba da record.

Si parte con il Papanice che si rende subito pericoloso con Ioppoli che solo dopo 2′ scalda le mani al portiere ospite; ed è proprio il centrocampista, ex Isola Capo Rizzuto che al 15’ porta in vantaggio i compagni con una rasoiata che va a finire all’angolo basso dove Zidani non può arrivarci. Dopo 5′ arriva il raddoppio da un corner battuto sempre dall’indomabile Ioppoli che pennella un cross al bacio per il bomber Cavallo che sale in cielo e con un’incornata di testa mette la palla nel sette. Gli ospiti non reagiscono e il Papanice colpisce ancora questa volta su calcio di rigore, atterrato Dozzi, si presenta sul dischetto il capitano Carvelli (85) che spiazza il portiere e dedica la rete alla sua primogenita Alice che nascerà nei prossimi mesi. I locali a questo punto creano solo bel gioco fino alla fine del primo tempo.

Inizia la ripresa ma è sempre la stessa storia, il Papanice non si ferma e continua a costruire azioni su azioni andando a concludere più volte ma trovando anche presente il portiere Zidani che respinge qualche tiro evitando anche il quarto gol, ma che arriva lo stesso al 15’ con una mischia in aria ospite, il più furbo risulta Porta che dopo una respinta di un difensore ospite mette la palla di piatto alle spalle del portiere siglando così il poker del Papanice. Ma non è ancora finita perché c’è spazio anche per il quinto gol, azione magistrale con S. Devona che parte da centrocampo con palla al piede supera due avversari e serve a Cavallo un assist perfetto ma entrando in aria di rigore viene clamorosamente atterrato dal difensore ospite ma l’arbitro (ottima la sua prestazione) dà il vantaggio essendo che dietro Cavallo si presenta Nicoscia che prende la palla e di destro sigilla il quinto gol del Papanice. Nei minuti successivi ancora i locali prima con Carvelli (83) poi con Nicoscia, ed ancora con Santantonio non riescono a siglare il sesto gol ma tutto sommato il Papanice c’è e alla fine del match si trova terzo in classifica.

Francesco Cavallo

Lascia un commento

Scroll To Top