Papanice, le tappe di una salvezza eccezionale targata mister Lorecchio

Papanice, le tappe di una salvezza eccezionale targata mister Lorecchio

Mister Lorecchio ancora una volta fa vedere le sue abilità di allenatore realizzando il sogno di un intero paese cioè la salvezza, quando nessuno ci credeva e dava già il Papanice sceso in Seconda categoria prima di iniziare il campionato. Nelle prime dieci giornate il Papanice accumula ben 17 punti e si trovava assieme alle squadre in lotta per i playoff, ma dopo qualcosa comincia ad andare male: vanno via i vari Cristaldi, Muto, Devona L., De Roberto, Rossetti, Regalino e bomber Cavallo, con la squadra che risulta indebolita per questi addi.

Allora Lorecchio in questa situazione difficile fa vedere le sue vere abilità di allenatore. Nelle prime 5 giornate senza questi giocatori il Papanice subisce 5 sconfitte consecutive, il tecnico allora chiede un mese di tempo per rimodellare questa squadra puntando fino in fondo sul giovane Aracri e su bomber De Pasquale. Il 18 gennaio 2015 comincia ad arrivare il primo risultato utile, 1-1 contro il Real Catanzaro con gol di De Pasquale, ma dopo ancora sconfitte, arriva il ko persino contro l’ultima in classifica.

L’ 1 marzo 2015 cominciano ad arrivare i risultati: rimonta sul Real Botro per 2-1 con gol di De Pasquale e Muscatello, la domenica successiva si gioca contro l’ex Cesario (Casabona) arriva il buon gioco, ma non il risultato. Le successive due domeniche il Papanice fa un passo avanti verso la salvezza, si ottengono due vittorie consecutive con Petronà e Badolato, per la gioia di mister Lorecchio. Arriva la sconfitta il sabato di Pasqua contro il Real Cerva all’ ultimo respiro, la domenica successiva si perde anche contro la seconda in classifica, la Silana per 2-0.

Il 19 aprile la salvezza si fa ancora più vicina: vittoria contro la Nuova Torre Melissa per 3-0 con un bellissimo con goal di Aracri e doppietta di Riillo. Il 26 aprile finalmente il sogno diventa realtà: il Papanice annienta lo Scandale 2-0 con i gol di Squillace e Virelli ed esplode la festa. Voto a Lorecchio 10 e lode per questa stagione. Ha preso una squadra priva di energia dopo le prime 10 giornate e l’ha portata alla salvezza . Un grosso merito va riconosciuto anche a capitan Carvelli, trascinatore simbolo di questa squadra e di questo paese, ed anche a mister Durante che ha aiutato Lorecchio in questa impresa.

Alberto Lumastro

Lascia un commento

Scroll To Top