Pallavolo Crotone, tra pochi giorni inizia il campionato di serie B2

Pallavolo Crotone, tra pochi giorni inizia il campionato di serie B2

Il team manager Giovanni Capocasale, da trenta anni sostenitore della pallavolo femminile, chiama tutta la città a far quadrato intorno alle Sirene Rossoblù: “in questo particolare e difficile momento che in alcune famiglie ha portato grandi sofferenze e dolori, dice Capocasale, lo sport potrebbe essere momento di distrazione. Le Pallavoliste crotonesi sono pronte, rispettando tutte le norme COVID imposte dalla Federazione, ai nastri di partenza del Campionato di serie B Nazionale per tenere alto il nome della citta di Crotone. La società sta facendo di tutto per tenere unito il gruppo ed anche gli amici che ci supportano come sponsor. In questo momento stiamo trovando grande energia dalla presenza costante di Nunzia Bossi, che sta infondendo tanto calore ed entusiasmo al gruppo. Purtroppo, conclude Giovanni Capocasale ancora oggi non siamo in possesso del Palakro e non sappiamo se giocheremo a Crotone o in altre città. Tutti i nostri tifosi potranno comunque seguirci sulla nostra web tv con le dirette TV in quanto la partita si giocherà a porte chiuse“.

Mancano ancora pochi giorni all’inizio del Campionato Nazionale di Pallavolo di Serie B2 a cui parteciperanno le sirene della Poseidon Crotone, che nonostante l’esordio rimandato da novembre a gennaio hanno continuato ad allenarsi tra restrizioni Covid, dovute alle diverse zone colorate in cui la nostra regione è stata inserita e palestre da sanificare.

Certi che la disponibilità del “Palakro” sarà presto risolta considerato le ultime decisioni dal Comune di Crotone che ha deciso di assegnarlo provvisoriamente alle sole società che hanno esigenza di Campionati Nazionali. In attesa dell’assegnazione la squadra utilizzerà il campo della palestra del 4° circolo, e si sta impegnando per farsi trovare pronta per la prima di campionato, effettuando i tamponi per tutti, atlete staff, e nominando un “Covid Manager” che dovrà seguire scrupolosamente le direttive della federazione cosciente che solo con la massima attenzione potremo riprendere le normali attività sportive, d’altronde la frase che ci ha accompagnato fino ad ora è “la vita è lo sport continuano” per cui dobbiamo imparare a convivere con il virus provando a dare un segnale alla città che piano piano tornerà alla vita normale.

Dal punto di vista tecnico Mister Asteriti ha preparato la squadra per questo esordio, non nascondendo l’emozione e la felicità di rivedere le ragazze giocare contro avversari, certo senza pubblico non sarà la stessa cosa, essendo da sempre un “giocatore in più” visto il suo calore per le Sirene, ma in questo momento ci si deve accontentare di ricominciare a fare quello che ci piace, cioè giocare a pallavolo.

Conclude Piero Asteriti “Il Calendario pone nella prima giornata il “Derby” contro il Torretta, da sempre molto sentito da entrambe le formazioni, che da diversi anni si contendono gli onori della cronaca sportiva provinciale e non solo. Resterà epica la sfida per la promozione in Serie B, ma quello scontro è passata “tanta acqua” che sembra di un’epoca tanto lontana dalla attuale, ma domenica finalmente si riparte con una nuova avventura.

L’attenzione è rivolta a questo sospirato esordio, ma non va dimenticata la pianificazione e la programmazione a lungo raggio per affrontare al meglio il girone di andata di questa prima fase del Campionato che vedrà la Poseidon Crotone affrontare dopo il derby, l’insidiosa trasferta di Melendugno per ritornare con una doppia sfida in casa contro Trani e Battipaglia per poi spostarsi ancora a Trani per la chiusura del girone di andata.

Per rispettare le regole della sicurezza Covid in cui non è previsto l’ingresso di pubblico per assistere agli incontri, la società sta organizzando di trasmettere la diretta sui canali social con commento tecnico per permettere agli appassionati tifosi ed i nostri amici sponsor di seguire la squadra.

Lascia un commento

Scroll To Top