Pallavolo Crotone pronta alla trasferta di Cosenza. Dopo il successo su Pizzo morale alle stelle

Pallavolo Crotone pronta alla trasferta di Cosenza. Dopo il successo su Pizzo morale alle stelle

Tutto pronto per la seconda giornata di campionato, questa volta in trasferta sul campo dell’ostico Cosenza che dopo la battuta d’arresto in quel di Palmi 3-0 vorrà rifarsi in casa davanti al proprio pubblico. Di contro però troverà un Crotone concentrato ed euforico, cosciente delle difficoltà che una trasferta mette di fronte, ma non per questo timoroso, anzi da capitan Pioli a tutto il gruppo il messaggio che passa è positivo, perché uscire dalla situazione di Pizzo con 2 set sotto e rimontare e vincere contro la corazzata Pizzo è stato il frutto di qualità morali di un gruppo che non molla mai per questo anche a Cosenza si va con il coltello tra i denti.

Mister Asteriti in allenamento sta diminuendo la quantità dei carichi di lavoro per aumentare i lavori tecnici, le ragazze hanno capito dove devono migliorare ognuno nei loro ruoli calati all’interno di un gioco di squadra che può vantare una serie di variabili tutte di ottimo livello, se si pensa alla regia che viene svolta da Miriam Reale e Anastasia Franco (forse nessuna squadra ha due registe di questo livello e potenziale) fino a passare al comparto degli attaccanti di palla alta, con Bitonti, Pioli, Manzo, Braichuk, Cesario che assicurano ricezione difesa e attacco, fino ai centrali De Franco, Scida, Capria, SitraMuscò, chiamati ad alternarsi per trovare le contromisure agli attacchi ed i muri avversari e per ultimo il ruolo del libero che fino a questo momento viene svolto da una Cosentino sprizzante e tonica che sta dando un quid in più alla squadra soprattutto nei momenti difficili.

Queste sono le 13 atlete che proveranno a fare bottino in quel di Cosenza, ma siamo sicuri che anche il pubblico di fede pitagorica sarà numeroso come sempre considerando la sede universitaria scelta da molti crotonesi che si assoceranno a quelli che partiranno da Crotone.

Capitano Romina Pioli: “Ho visto il gruppo carico e consapevole dei propri mezzi ma anche dei propri limiti, stiamo lavorando bene mantenendo gli obbiettivi sempre chiari in testa, in questo momento ancora siamo al 60% ma credo che tra un mese saremo al top quasi tutte e per il mister sarà difficile ma un piacere scegliere chi far giocare. La 1 giornata ha già fatto vittime illustri, la retrocessa dalla Serie B2 Kermes Spezzano partita con propositi bellicosi ha dovuto sbattere il muso contro la realtà Costa Viola che con un sonoro 3-0 li ha rimandati battuti, mentre le restanti gare hanno confermato i pronostici, cioè di un Palmi super 3-0 ai danni Cosenza, e di Reggio Calabria che batte Torretta 3-0, un po di equilibrio in più nel derby stracittadino di Gioiosa Jonica tra Sensation e Paper Moon 3-2, mentre arrivano le prime vittorie storiche delle neopromosse Polistena 3-0 sul Paola e del Gioia Tauro 3-1 sul Cutro“.

Lascia un commento

Scroll To Top