Pallanuoto under 17, sconfitta annunciata della Rari Nantes in casa del Cosenza

Pallanuoto under 17, sconfitta annunciata della Rari Nantes in casa del Cosenza

(nella foto Mario Lucanto)

TUBISIDER COSENZA – R.N. AUDITORE CROTONE = 10 – 3

R.N. Auditore Crotone Under 17: Sibilla, Marino, Amatruda, Fusto, Ciligot, Candigliota, Camposano, Lucanto, Sibilla G., Oppido, Cavallaro, Chiodo. Allenatore: Francesco Arcuri

Tubisider Cosenza Nuoto: Martire, Cerchiara, Assunto, Bartolomeo, Amato, Ponte, Giordano, Aloi, Mascaro, Bosco, Altomare, Stellato, Mandarino. Allenatore: Sig. Stefano Bartucci.

Arbitro: Sig. Barbera di Cosenza.

 

Sconfitta preannunciata per gli uomini di Mister Arcuri nel Campionato Interregionale di Pallanuoto Under 17. La formazione crotonese non è riuscita a ribaltare un pronostico che la vedeva nettamente sfavorita nell’incontro nella vasca di Cosenza. Il Tubisider ha sfruttato un’ottima organizzazione di gioco ed il fattore campo per portare a casa altri tre punti preziosi per il campionato.
L’Auditore ha retto bene fino a metà gara dopo un inizio scoppiettante. In vantaggio con una bella rete di Marino, si è vista raggiungere quasi subito con una ottima esecuzione di “uomo in più” dalla formazione bruzia e sul 1-1 si è concluso il primo quarto.

Secondo tempo ancora con le due squadre a competere in equilibrio. Il Tubisider è passata in vantaggio con un’altra superiorità numerica e la Rari non è riuscita ad “impattare” sprecando una chiara occasione da rete.
La svolta dell’incontro all’inizio del terzo tempo quando una serie infinita di espulsioni a danno dei pitagorici hanno spianato la strada ai padroni di casa in rete per ben 5 volte sempre in superiorità numerica.
All’inizio dell’ultimo tempo 7-1 per i Cosentini e partita oramai chiusa. Il Tubisider ha confermato la sua superiorità e la Rari comunque ha combattuto fino all’ultimo secondo vogliosa di limitare il passivo, realizzando altre due reti con Cavallaro e Candigliota

Lascia un commento

Scroll To Top