Pallanuoto under 17, l’Auditore Crotone vince nettamente col Tubisider e rimane in testa

Pallanuoto under 17, l’Auditore Crotone vince nettamente col Tubisider e rimane in testa

TUBISIDER COSENZA – R.N. AUDITORE CROTONE = 4 – 11

R.N. AUDITORE CROTONE: Sibilla, De Lucia, Buzzurro, Fusto, Vasovino, Ciligot, Candigliota, Chiodo, Labonia, Lucanto, Ioppoli, Oppido, Cavallaro. Allenatore Francesco Arcuri.

TUBISIDER COSENZA: Morrone, Assunto Mandarino, Stellato, Donato, Altomare, Greco, Aloi, Morello, De Luca, Palermo, Sacco, Mandarino G. Allenatore: Stefano Bartucci.

I parziali di tempo (0-1, 2-2, 1-3, 1-5).

 

La R.N. Auditore conquista altri tre punti molto importanti nella settima giornata del Campionato Interregionale di pallanuoto riservato alla categoria Under 17. Nell’incontro esterno disputato nella Piscina Olimpionica di Cosenza contro i pari età della Tubisider Cosenza infatti, la squadra pitagorica capolista nel campionato, si è imposta per 4 – 11. La vittoria era fondamentale per il proseguo del campionato ed è arrivata grazie ad una evidente superiorità del Team crotonese rispetto ai volenterosi avversari maturata però dalla terza frazione di gioco. Infatti dal terzo tempo in poi i bruzi nulla hanno potuto di fronte ad una migliore organizzazione di gioco e freschezza atletica dei pitagorici.

Primo tempo disputato bene dai ragazzi crotonesi che hanno da subito impresso un ritmo forsennato al quale il Tubisider ha cercato di reggere. Qualche errore in fase conclusiva ma l’Auditore è riuscita a chiudere in vantaggio per una rete a zero grazie alla segnatura del centro boa Lucanto.

Seconda frazione equilibrata con continui capovolgimenti di fronte. Partita divertente disputata ad un buon ritmo. Molte superiorità numeriche a favore delle due squadre e due reti per parte. Per i crotonesi goal di Candigliota e Ciligot.

Al cambio campo la svolta. Il Tubisider comincia a dare segni di cedimento e l’Auditore ne approfitta giocando con attenzione e precisione nell’applicazione degli schemi di gioco. Ritmo sempre alto con i cosentini in difficoltà. Segnano per i pitagorici Candigliota, doppietta, e Chiodo e la partita cambia volto. Solo una segnatura per i bruzi per un risultato che, alla fine del terzo tempo, si assesta sul 6-3 per l’Auditore. Quarto ed ultimo tempo senza storia. Il Tubisider non riesce più ad opporsi agli avversari che segnano a ripetizione con Cavallaro, doppietta, ancora Candigliota, Vasovino e Buzzurro. Al termine 11 – 4 per gli ospiti, risultato che fotografa le differenze viste in campo.

Prossimo impegno a Cosenza domenica 24 aprile contro il Modugno in un match chiave per il cammino della capolista Auditore

CLASSIFICA CAMPIONATO UNDER 17

R.N. AUDITORE CROTONE Punti 15
GP MODUGNO Punti 12
WATERPOLO BARI Punti 12
MEDITERRANEO TARANTO Punti 4
TUBISIDER COSENZA Punti 1

Lascia un commento

Scroll To Top