Pallanuoto serie C, inizio col botto per l’Auditore Crotone: grande vittoria a Taranto

Pallanuoto serie C, inizio col botto per l’Auditore Crotone: grande vittoria a Taranto

MEDITERRANEO TARANTO – R.N. AUDITORE CROTONE =  7-17

MEDITERRANEA TARANTO: Busco, Fabriano, Orlando, Caricatole, Latenza, De Giorgio, Renna, Di Noi, Musciagno, Bando, Vignati, Chiloiro, Bechis. Allenatore: Sig. Birri Mauro.

R.N. AUDITORE CROTONE: Cortese, Chiodo, Greco, Arcuri V., Bellone, Candigliota, Riganello, Spadafora, Pantisano, Graziano, Scorza, Fusto, Cavallaro. Allenatore: Sig. Francesco Arcuri.

 

Inizio col botto per la formazione crotonese della R.N. Auditore nel Campionato Nazionale di pallanuoto Serie “C”. Vittoria in trasferta per gli uomini di Mister Arcuri nel difficile campo di Taranto contro il Mediterraneo. Grande dimostrazione di forza, gran gioco e condizione fisica per un team fortemente motivato ed agguerrito.
Il Taranto è riuscito a reggere solo per i primi tre minuti di gioco quando, dopo il rigore realizzato, ha subito la rete del mancino Chiodo. Fin dalle prime battute, comunque la differenza tecnica e soprattutto organizzativa delle due squadre è apparsa evidente. L’Auditore infatti ha imposto il proprio gioco segnando a ripetizione con  Spadafora e Chiodo terminando la prima frazione di gioco in vantaggio per 1-5.

Secondo tempo più combattuto con la Rari a comandare il match ed i padroni di casa a cercare il difficile recupero. In rete Cavallaro e Bellone anche se il Taranto ha accorciato le distanze grazie a qualche distrazione di troppo in fase difensiva degli ospiti. A metà gara 7-4 per i crotonesi con Arcuri a spronare i suoi cercando una maggiore concentrazione.
Terzo tempo fondamentale per l’esito dell’incontro. Il ritmo degli crotonesi è diventato insostenibile ed i pugliesi sono andati subito in difficoltà. Grande affanno in difesa e la corazzata Auditore ha preso il largo. In goal i mancini Chiodo e Pantisano, il boa Scorza e Spadafora. Il punteggio viene fissato sul 11-6 ed il Taranto getta la spugna.
Ultimo quarto in scioltezza per Arcuri e compagni a consacrare la prima vittoria del Campionato e la consapevolezza di un gruppo molto competitivo. Reti ancora di Spadafora, Pantisano, Graziano, e Fusto per un 17-7 che non ammette repliche.

Ora si aspetta sabato prossimo l’esordio casalingo contro i temibili pugliesi del Master Valenzano.
Nel frattempo il Fimco Sport ha vinto in trasferta contro il Conversano, il Payton Bari ha conquistato i tre punti in casa contro la R.N. Taranto ed il Master Valenzano è stato sconfitto in casa dallo Sport Project.
La classifica dopo la prima giornata vede la R.N. Auditore prima con il Fimco Sport, il Payton Bari e lo Sport Project

Lascia un commento

Scroll To Top