Pallanuoto serie C, a Bari arriva la prima sconfitta in campionato per la Rari Nantes Auditore

Pallanuoto serie C, a Bari arriva la prima sconfitta in campionato per la Rari Nantes Auditore

PAYTON BARI – R.N. AUDITORE CROTONE =  9 – 7

PAYTON BARI: Morga, Cardano, Valentini, Lacitignola, Guglielmo, Battista, Tarantino, Rutigliano, Catacchio, Centonze, De Luce, Liberti, Introna. Allenatore: Sig. Bucci Roberto.

R.N. AUDITORE CROTONE: Cortese, Chiodo (1), Amatruda, Arcuri V. (2), Bellone (2), Candigliota, Riganello, Spadafora (2), Pantisano, Graziano, Scorza, Fusto, Cavallaro. Allenatore: Sig. Francesco Arcuri.

ARBITRO: Sig. Cascone di Bari.

 
Prima sconfitta dell’Auditore nel Campionato Nazionale di Serie “C” 2016, in una partita che l’ha vista incontrare la Payton Bari che con lei condivideva il primato in classifica. Partita molto combattuta ed impegnativa conclusa con la vittoria dei padroni di casa conquistata negli ultimi minuti di gioco. La Rari non ha disputato uno dei suoi migliori incontri ma è stata comunque sempre “incollata” agli avversari dimostrando le sue qualità. Esce a testa alta dal match ma con qualche recriminazione sia per le occasioni fallite sia per l’andamento dell’ultimo quarto dove, dopo il rigore di Spadafora a 2’18” dal termine, era riuscita a rimettersi in gioco “ritornando a -1 dai pugliesi per poi patire due espulsioni consecutive determinanti per l’esito finale. Nulla è perso comunque perché la Rari ha tutti i numeri per proseguire da protagonista il campionato anche se ora diventerà fondamentale il prossimo impegno, sempre in trasferta, sabato contro lo Sport Project

Primo tempo equilibrato con i padroni di casa subito in rete, raggiunti dopo un minuto da un gran goal di Bellone. Neanche il tempo di riprendere il gioco che il Bari usufruisce di un rigore e segna il vantaggio con il quale termina la prima frazione di gioco.
Secondo quarto sulla falsa riga del primo con la Payton che non riesce a prendere il largo. Subito un’ennesima superiorità numerica per la espulsione temporanea di Candigliota ed arriva la terza rete per i pugliesi. Mister Francesco Arcuri opera qualche “aggiustamento” alla squadra e l’Auditore rientra in partita. Due azioni in velocità e due reti consecutive di Spadafora e del centro boa Vincenzo Arcuri. Parità meritata e soprattutto bella partita.

Giocano bene le due compagini. Velocità e tecnica sono evidenti e il match dimostra le qualità dei giocatori risultando piacevole perché molto combattuta. Il Bari non ci sta’ e riesce a concludere in rete passando in vantaggio. Due espulsioni a sfavore ma grande difesa in inferiorità numerica dei crotonesi rendono vano il tentativo pugliese di incrementare il punteggio ed al cambio campo la partita è tutta ancora da giocare.

Terzo tempo molto interessante con la Rari che pareggia con un gran goal del mancino Chiodo ma dura poco. Azione successiva e Battista, per la Payton, gonfia la rete di Cortese. Ancora una espulsione per i padroni di casa che questa volta non falliscono portandosi a +2. Altra superiorità numerica per i pugliesi ma l’Auditore riesce ad evitare danni. Siamo a ¾ dell’incontro e la Rari Nantes è comunque ancora in gioco pur avendo subito ben 5 espulsioni a sfavore.

Ultima frazione di gioco che si apre con una perfetta esecuzione della superiorità numerica dei pitagorici che si portano a -1 grazie a Bellone. Partita riaperta. Tre minuti tesissimi e soprattutto giocati in grande velocità dalle due squadre. Si alternano le segnature del Bari e dell’Auditore con Vincenzo Arcuri fino al rigore segnato da Spadafora a due minuti dal termine. Auditore a -1 e reali possibilità di “raddrizzare” l’incontro. Poi l’ennesima espulsione temporanea a favore dei padroni di casa con la rete del 9-7. Ancora altre due espulsioni per la Payton che di fatto limita le possibilità di recupero determinando la prima sconfitta della formazione ospite.

In effetti il prossimo turno riserva un altro impegno molto difficile per gli uomini di Mister Arcuri. Sempre a Bari ma questa volta contro il lo Sport Project che condivide il secondo posto con la Rari Nantes. Entrambe le formazioni dovranno vincere per non perdere terreno dalla Payton.

Lascia un commento

Scroll To Top