Pallanuoto, per la Rari Nantes tutto facile nell’esordio casalingo

Pallanuoto, per la Rari Nantes tutto facile nell’esordio casalingo

(nella foto Mattia Conti)

Metal Carpenteria Rari Nantes Crotone-Etna Water Polo Catania 10-2

Crotone: Conti M, Namar G (2), Amatruda A (2), Arcuri V, Bezic R (4), Ciligot B, Candigliota G, Morrone P, Spadafora R (1), Manna G, Latanza F (1), Cavallaro M. Allenatore: Arcuri Francesco.

Catania: Presenti P, Scamporrino C, Ferlito Matteo (1), Di Giacomo M, Scollo T, Riolo R (1), Ferlito Marco, Galli E, Ianto A. Allenatore: Mantesana Manlio.

Arbitro: Francesco Barbera di Cosenza.

 

La Metal Carpenteria Crotone stravince la prima partita in casa della stagione, imponendosi sugli avversari con un 10-2 che lascia poco spazio ai commenti. Alla vigilia però la gara si presentava come un impegno complicato: la Water Polo Catania veniva a Crotone con l’intento di dare battaglia. Il Catania veniva dalla vittoria nella prima giornata di campionato e soprattutto con innesti importanti in rosa rispetto alla squadra già forte dello scorso anno. Ed è per questo che nel corso della settimana mister Arcuri aveva chiesto ai suoi ragazzi concentrazione e studio dell’avversario.

Fin dai primi minuti di gara è stato infatti un grande Crotone, soprattutto in difesa. Il Primo tempo finito 3-0, in gol Amatruda, Bezic e Namar. La storia si ripete nel secondo tempo, durante il quale il Crotone deve fare i conti anche con le fulminee ripartenze degli avversari, ma continua a dominare la gara chiudendo la frazione di gioco con il risultato di 4-1. Nel terzo tempo i crotonesi tirano un po’ il freno, forti di un ampio margine di vantaggio sugli ospiti, e così si chiude sul parziale di 1-1. L’ultimo tempo finisce invece 3-, con la squadra di Arcuri che si impone definitivamente su un avversario che rimane comunque tra i più forti del campionato.

Nel complesso quella disputata oggi nella piscina olimpionica di Crotone è stata una partita maschia e molto nuotata che ha visto i padroni di casa reggere il ritmo di un avversario veloce e molto preparato fisicamente. La prossima settimana il campionato si ferma e la Metal arriva alla sosta con 6 punti fatti e pochissimi gol presi soprattutto grazie ad uno strepitoso Conti, portiere sempre pronto sulle parate anche più difficili.

Ci aspettavamo una partita complicataha raccontato alla fine mister Arcuril’avevamo preparata con attenzione perché loro pressano molto e prediligono un gioco che punta sul nuoto e sulla velocità. Sono comunque soddisfatto perché abbiamo difeso bene, ma dobbiamo ancora lavorare molto perché possiamo fare di più in attacco. Adesso dobbiamo continuare ad impegnarci e abbiamo due settimane per migliorarci prima di tornare in vasca“.

Comunicato Stampa

Lascia un commento

Scroll To Top