Pallanuoto: per la Rari Nantes Auditore doppia vittoria con under 20 ed under 15

Pallanuoto: per la Rari Nantes Auditore doppia vittoria con under 20 ed under 15

Under 20: Sport E2O Bari – Rari Nantes “Auditore” Crotone 5-19 (2-6; 0-3;0-4; 2-6).
Sport E2O: Profeta, Cardone, Amanti, Fantazzini, Grasso, Pappagallo, Ninivaggi (1), Mancazzo, Bellomo, Schino (1), Zenzola (1), Sciavelli (1), Danisi (1)

Rari Nantes: Sibilla, De Luca, Amatruda (2), Fusto (1), Candigliota G. (4), Candigliota B. (1), Ciligot (1), Riganello, Chiodo (4), Labonia, Lucanto (4), Torromino (1), Pacenza (1), Cavallaro (1)

Arbitro: Tropiano

Una gara senza storia. Una gara che ha visto il Crotone, in trasferta a Bari, dominare per tutto il tempo la gara e mettere sotto un avversario che si è dimostrato nettamente inferiore. Nel campionato under 20 domina ormai la Rari Nantes Auditore dalla prima giornata e si è confermato avversario da battere. Non c’è molto da dire sulla gara dello scorso fine settimana se non esaltare la prestazione del gruppo e dei singoli, che si sono esaltati in giocate superlative mettendo dentro la bellezza di diciannove gol. Molto soddisfatto del gruppo e del risultato l’allenatore Francesco Arcuri che cura il vivaio del Crotone con grande attenzione durante gli allenamenti settimanali.

Under 15: Rari Nantes “Auditore” Crotone – Amici Sport Puglia 7-6 (5-1; 1-2; 1-1; 0-2)

Rari Nantes: Curto, Cosco, Scaramuzzino G, De Luca, Scaramuzzino E (2), Manica (1), Ioppoli, Scalise (1), Corigliano (19), Pellegrini, Cavallaro S, Fusto (2), Ruggero, Cavallaro N.

Amici Nuoto Puglia: Negro, De Gennaro, Petruzzella, Salvemini, Cirillo, Cantatore, Gattulli (1), Mascipinto (5), Guarnieri.

Arbitro: Perrelli

Vincono di un soffio i ragazzi dell’under 15 della Rari Nantes “Auditore”. Dopo un avvio spumeggiante sigillato dal risultato del primo tempo fermo sul 5-1, si adagiano i ragazzi di mister Arcuri che lentamente permettono agli avversari di rimontare, ma riescono comunque a limitare i danni e ad evitare la beffa. Troppi gli errori commessi, nel corso della seconda parte di gara. Tanti gli aspetti sui quali è necessario ancora lavorare.

 

Lascia un commento

Scroll To Top