Pallanuoto, al Città di Taranto è un dominio della Rari Nantes Auditore Crotone

Pallanuoto, al Città di Taranto è un dominio della Rari Nantes Auditore Crotone

La Rari Nantes “Auditore” regina del trofeo “Città di Taranto”. La manifestazione, organizzata dalla Mediterraneo Sport, ha visto la partecipazione di ben 9 squadre suddivise in due categorie: under 15 e under 17. Tra tutti la migliore è stata la compagine Crotone che ha vinto il torneo senza essere mai sconfitta. Una dimostrazione di forza e qualità per le due formazioni giovanili crotonesi a conferma dell’eccellente lavoro che da anni il presidente Ape ed il tecnico federale Francesco Arcuri svolgono con abnegazione, competenza e passione.

«Sono soddisfatto ed emozionato nel vedere quanto gli sforzi che giornalmente la mia società profonde nella pallanuoto vengano premiati con risultati di tale portata» ha commentato il presidente Ape che ha poi aggiunto: «Unico rammarico il mancato premio al miglior portiere e miglior giocatore che inaspettatamente non sono stati consegnati ai nostri giocatori che si sono nettamente distinti. Probabilmente si è voluto dare evidenza anche alle altre squadre prescindendo dai valori tecnici“.

Ai giocatori, invece, è andato il pensiero del tecnico Arcuri: «Voglio ringraziare i ragazzi che hanno saputo “mettere in acqua” quella grinta e determinazione che sono alla base di una squadra di valore riuscendo ad essere impeccabili in ogni situazione».

Nel torneo Under 15 si sono sfidate: Mediterraneo Taranto, 3T Roma, R.N. Auditore Crotone, Roman Sport City Pomezia e Sc Flegreo Napoli. In quello U.17: Mediterraneo Taranto, Impero Fasano, 3T Roma e Auditore Crotone. Nel torneo U. 15 la squadra di Mister Arcuri ha regolato facilmente la Roman Sport City Pomezia per 13-4, la 3T Roma per 13-1, lo Sporting Flegreo per 12-4 e Mediterraneo Taranto per 18-3 in grande spolvero Ioppoli con 7 reti e Manica con 6.

Nel torneo U. 17 i crotonesi hanno imposto da subito la loro qualità vincendo contro il 3T Roma per 22-3, il Mediterraneo Taranto per 11-8 e l’Impero Fasano con un sonante 17-6. Il migliore tra i ragazzi del Presidente Ape, Pacenza con 7 reti ed un grandissimo Matteo Chiodo che, appena rientrato dal Collegiale della Nazionale, ha fatto sentire la sua classe dando un determinante contributo alla squadra per la vittoria finale

Le Formazioni della R.N. Auditore:
Under 15:
CURTO, DE LUCIA D., CAVALLARO N., FERRUCCI, SCARAMUZZINO, MANICA, IOPPOLI, SCALISE, CORIGLIANO , PELLEGRINI, CAVALLARO S., FUSTO, RUGGIERO

Under 17:
PALERMO S., SCARAMUZZINO , BELLASSAI, DE LUCIA F., CAVALLARO M.,MANICA, IOPPOLI, CHIODO , PACENZA M., PELLEGRINI, TORROMINO, FUSTO, NICOLETTA
Da sottolineare che nella formazione Under 17 hanno militato ben cinque atleti di categoria Under 15.

Comunicato Stampa

Lascia un commento

Scroll To Top