Pallamano, Puliverde Crotone in emergenza per la sfida al Reggio Calabria

Pallamano, Puliverde Crotone in emergenza per la sfida al Reggio Calabria

(nella foto Angelo Gigliarano)

È piena emergenza in casa Puliverde Crotone. Per la prima partita della fase ad orologio sul campo del Team Handball Reggio Calabria che si giocherà sabato, la coppia dei tecnici composta da Antonio Cusato e Stefano Liviera dovrà fare i salti mortali. Se di solito dalla formazione Under 16 prendono in prestito “solo qualcuno” adesso dovranno attingervi a piene mani. È lunghissima la lista degli indisponibili tanto che risulta difficile ipotizzare il sette titolare. Mancheranno gli infortunati Roberto Perri, Antonino Calabrò e Matteo Scicchitano, inoltre sono indisponibili per motivi di studio o di lavoro, Alessio Liotti, Massimiliano Fiorenza, Michele Bisbano, Luigi Cortese e Daniele Gentile mentre sono in forse Marco Perri e Domenico Malerba, probabile invece l’impiego di Giuseppe Mariano che sente ancora dolore al polpaccio. Una vera e propria ecatombe che mette in seria difficoltà i due tecnici. I ricambi di qualità ci sono, ma il rischio è quello di non poter dare durante la partita qualche minuto di riposo a chi scenderà in campo. I problemi maggiori si avranno fra i pali poiché sono assenti ben tre dei quattro portieri. Unico disponibile è il capitano della formazione Under 16 Cristian Lo Guarro che si sta impegnando al massimo per farsi trovare pronto. Dovrebbe rientrare Angelo Gigliarano, la società sta ultimando tutte le pratiche per il suo tesseramento. Si spera che per sabato tutto sarà risolto in modo tale da dare ai tecnici un’ottima alternativa. Anche se gioca contro il Reggio Calabria, battuto sia in casa che in trasferta, ci sarà bisogno della migliore Puliverde. I reggini vanno alla ricerca di quella vittoria che porta morale ed entusiasmo, il Crotone invece vuole consolidare il secondo posto e prepararsi poi per la prossima sfida contro l’Amatori Terranova. La partita di sabato sarà dunque per i rossoblù il banco di prova. Le ambizioni dei giocatori sono alte, ma prima di andare a confrontarsi nei playoff con le squadre pugliesi ci sarà da battere il team Handball Reggio Calabria e magari anche l’Amatori Terranova. Un passo alla volta ed il primo il Crotone vuole farlo già sabato pomeriggio a Reggio Calabria.

Lascia un commento

Scroll To Top