Pallamano Crotone, il 16 novembre parte un campionato con girone di tre sole squadre

Pallamano Crotone, il 16 novembre parte un campionato con girone di tre sole squadre

(nella foto la formazione under 16)

Finalmente si ricomincia. Il prossimo sedici novembre infatti prenderà il via la nuova stagione agonistica della Puliverde Crotone con l’esordio casalingo contro i cugini del Terranova. Purtroppo però come ogni anno si palesano le solite difficoltà per la federazione calabrese nell’allestire un campionato. A differenza dello scorso anno ai nastri di partenza per questa stagione ci saranno solo tre squadre: la Pallamano Crotone, l’Amatori Terranova ed il Team Handball Reggio Calabria. Prima dell’ufficializzazione dei calendari a Lamezia Terme hanno tentato si allestire una squadra, ma non ci sono riusciti. Come nei campionati precedenti non è stato possibile comporre il girone con le squadre campane perché le compagini erano solo due (ancora meno che in Calabria) ed hanno chiesto ed ottenuto di essere associate al girone laziale per vicinanza territoriale. La Calabria trovandosi così da sola e spiazzata si è associata al girone pugliese ma solo per il playoff e si è fatto ricorso ad una formula alquanto complicata.

Dopo un girone calabrese di andata e ritorno, le squadre si sfideranno nuovamente con la prima che giocherà due volte in casa, la seconda una dentro ed una fuori e la terza entrambe le gare in trasferta. Le prime due del girone calabrese accederanno poi ai quarti di finale dei playoff con le squadre pugliesi che si giocheranno a doppio turno con una partita in casa ed una trasferta. Nel girone pugliese la prima sarà promossa direttamente mentre la seconda promozione se l’aggiudica la vincente dei playoff. Vi accederanno le sei squadre classificate dal secondo al settimo posto più le due calabresi. Visto che le compagini di casa nostra saranno inferiori come numero avranno un piccolo vantaggio iniziale e cioè la prima sarà accoppiata con la settima del girone pugliese, la seconda con la sesta e giocheranno le partite di andata in casa.

Gli altri quarti saranno disputati dalla seconda classificata contro la quinta e dalla terza contro la quarta. Da questi incontri usciranno poi le semifinaliste.
Una formula che permette di giocare un discreto numero di partite, ma che non accontenta i giocatori e la società del Crotone che avrebbero preferito un girone unico con le formazioni pugliesi e fare un campionato a 12 squadre, ma non è stato possibile. La giovane Puliverde Crotone però si presenta ai nastri di partenza con l’intento di centrare un posto nei playoff, per poi giocarsela con tutti gli avversari.

Lascia un commento

Scroll To Top