Pallagorio, rimonta col Sillanum per un pareggio spettacolare

Pallagorio, rimonta col Sillanum per un pareggio spettacolare

PALLAGORIO-SILLANUM 2-2

US PALLAGORIO: Parise, Gentile, F. Pullo, Ruggiero, Mele (30′ st Mancuso), Cua, A. Basta, L. Bonanno, Forcinito, S. Bonanno, S. Pullo – A disposizione: De Giacomo, G. Basta, Astorino, Gulu, Biafora, Mustacchio. Allenatore: E. Bonanno.

SILLANUM 2007: De Marco, Scarpino, Aloisi, Diakete, Miletta, Muraca, La Regina, Ambrosi, Vescio (29′ st Bevagna), Burgo, Meraglia – A Disposizione: Marotta, Pucci, Rizzo, Fioretti, Bianco, Maletta. Allenatore: G.D. Burgo.

ARBITRO: Sig. Carlo Di Gaetano di Rossano.

MARCATORI: 14′ pt Ambrosi (S), 29′ pt Ambrosi (S), 35′ pt L. Bonanno (P), 4′ st S. Bonanno (P).

NOTE: ammoniti: Ruggiero e Cua (P) – Miletta (S). Recupero: nessuno pt – 3min. st

 

Contento il pubblico per aver visto una bella partita, ma rimane per entrambe le squadre il rammarico per non aver fatto di più.

Peccato per il Sillanum di mister Burgo (presente anche come giocatore) in doppio vantaggio già alla mezz’ora del primo tempo con 2 gol del bravo attaccante Ambrosi, per non aver dato il colpo mortale del 3 – 0 alla squadra locale (grazie anche a una super parata del portiere di scorta dell’Us Parise, il quale risponde sempre presente nel momento in cui viene chiamato a svolgere un ruolo non suo).

Peccato per l’Us Pallagorio per aver giocato un secondo tempo brillante e tutto grinta, a immagine e somiglianza del carattere di capitan Salvatore Bonanno, il quale ha impreziosito la sua gara con un grande gol dal limite acciuffando così il meritato pareggio all’inizio della ripresa, ma non avendo saputo ribaltare clamorosamente il risultato nel finale con un’azione di contropiede che meritava maggiore fortuna.

Precedentemente c’era stato il gol del giovane L. Bonanno, che aveva dimezzato il passivo, il quale aveva chiuso con un bel tiro sottoporta una bellissima azione in progressione di A. Basta. Da segnalare, come da buona tradizione della squadra del presidente Pontieri, il bel terzo tempo che è seguito dopo l’incontro.

(foto di Francesca Liuzzo)

Lascia un commento

Scroll To Top