Pallagorio mai domo, ma il Real Roccabernarda porta a casa tre punti d’oro

Pallagorio mai domo, ma il Real Roccabernarda porta a casa tre punti d’oro

PALLAGORIO-REAL ROCCABERNARDA 1-2

US PALLAGORIO: Parise (1′ st De Giacomo), F. Pullo, S. Pullo, G. Basta (25′ st Gulu), S. Bonanno, Gentile, Cua, E. Bonanno, Forcinito, Ruggiero, Mele. In panchina: Astorino, Mustacchio, Baffi, Mancuso, Maiorano. Allenatore: E. Bonanno.

REAL ROCCABERNARDA: Perini, Oreste, Curcio, Gerardi, Ciampà, Gerace, Marrazzo, Bagnato, Garofalo (31′ st Bonofiglio) Sangervasio, Cardamone (25′ st Mirabelli). In panchina: Le Rose, Marazzita, Facente, Angotti, Berardi. Allenatore: A. De Rito.

ARBITRO: Sig. Lorenzo Micino della sezione di Cosenza.

MARCATORI: 27′ pt Curcio (RR), 41′ pt Garofalo (RR), 16′ st Ruggiero (P).

NOTE: ammoniti: Sangervasio (RRB). Recupero: 0min. 1pt – 3min. 2st.

 

L’Us Pallagorio perde contro una big del girone B di I categoria ma capitan S. Bonanno e compagni sono usciti a testa alta dal confronto.

Il Real di mister A. De Rito s’impone con il minimo scarto (2 -1); fatale al team di Mister E. Bonanno una serie di rimpalli sfortunati in area intorno al 27′ del pt che finiscono per favorire Curcio, il quale con un maligno colpo di testa realizza il primo gol, seguito poi nel finale di primo tempo da un altro astuto colpo di testa dell’esperto Garofalo, il quale da bomber collaudato qual è riesce ad ottenere sempre una resa molto alta anche con i pochi palloni che gli giungono in giornate come quella appena trascorsa ( 2 – 0 Real)!

Sotto di due gol all’intervallo l’Us non si scoraggia, entra con la positiva convizione che la partita non è ancora finita e che solo il finale decreterà chi sarà il più bravo, aggredisce l’avversario con più vigore ma soprattutto con belle giocate da cui però riesce a ottenere un solo gol di D. Ruggiero, il quale ribatte in rete una corta respinta di Perini dopo una botta dal limite di Mele.

Forse mai come in questa partita l’Us meritava qualcosa in più, lo stesso discorso vale però in questa partita anche per il Real che in qualche altra occasione (da segnalare una super parata di De Giacomo su colpo di testa ravvicinato di un attaccante avversario) poteva segnare ancora.

Tutto questo dal pubblico è stato capito e ha salutato con un’ovazione tutti i giocatori dell’Us Pallagorio riconoscendo sportivamente i meriti dell’avversario, per tutti squadra da primissimi posti in questo campionato.

Lascia un commento

Scroll To Top