Ottima Polisportiva Strongoli, il Savelli riesce a strappare a fatica un pareggio

Ottima Polisportiva Strongoli, il Savelli riesce a strappare a fatica un pareggio

(nella foto il portiere del Savelli Levato)

POLISPORTIVA STRONGOLI-SAVELLI 1-1

POLISPORTIVA STRONGOLI: Andracchio, Vona G. (6’ s.t. Vona F.), Costantino, Aloe (1’ s.t. Ceraudo), Spina, Minniti A., Tete( 16’ s.t. Vetere D. I), Minniti B., Lonetti (35’ s.t. Piscitelli),Vrenna (43’ s.t. Vetere D. II), Bisignano F.
A disposizione: Fazio, Capalbo. Allenatore: Ceraudo.

SAVELLI: Levato, Tridico, Marasco, Scalise, Gentile V. (29’ s.t. Mirabelli E.), Barbaro ( 12’ s.t. Cerminara G.), Balsamo, Balde’, Bevilacqua (21’ s.t. Mirabelli D.), Greco P. (37’ s.t. Anania), Cerminara A. (43’ s.t. Tallarico). A disposizione: Brugellis, Gentile F. Allenatore: Barbato.

MARCATORE: 14’ p.t. Bisignano F. (ST), 22’ p.t. rig. Balsamo (SA)

NOTE: 33’ s.t. Levato (SA) para un calcio di rigore a Vrenna (ST).

 

STRONGOLI: Un opaco Savelli, non va oltre l’1-1 al comunale di Strongoli. Risultato strettissimo per i padroni di casa, che per quel che si è visto in campo, avrebbero meritato il successo. Passo indietro rispetto alle gare precedenti, invece per gli uomini di Barbato, veramente irriconoscibili e col mal di trasferta: una sola vittoria su cinque partite. Ruolino di marcia completamente opposto rispetto a quello casalingo, dove i savellesi sono una corazzata. Tuttavia, per come è andato l’incontro e visti anche i pareggi di Sersalese, Città di Cirò Marina e Real Cotronei, quello di Strongoli è senz’altro un punto guadagnato, anche se resta grosso rammarico per aver interpretato male l’incontro e non aver portato a casa i tre punti contro un avversario sulla carta abbordabile. Merito a mister Ceraudo ed ai suoi ragazzi, demerito al Savelli.

Vantaggio locale al 14’ p.t. siglato da F. Bisignano, abile a sbrogliare una mischia in area di rigore ed a raccogliere un disimpegno errato della retroguardia savellese , dopo una parata di Levato su Costantino.
Il tutto scaturito da un calcio di punizione indiretto in area di Aloe. Pari immediato ospite firmato da Balsamo su calcio di rigore al 22’s.t. Terzo gol stagionale, secondo consecutivo dal dischetto per il capitano savellese. Sul finire del tempo ci sono da registrare due chances nitide ,per il Savelli: una col solito Balsamo che dopo aver dribblato due avversari impensierisce severamente Andracchio, l’altra con Barbaro che ben smarcato da Greco P., sciupa clamorosamente un gol fatto.

Nella ripresa a sorpresa, lo Strongoli mette alle corde il Savelli ma complici in alcune circostanze la scarsa mira dei suoi ed in altri casi i prodigiosi interventi del portiere Levato, non riesce a sbloccare il risultato. Estremo difensore classe 1998, decisivo al 33’ s.t., quando prima con un miracolo para un rigore a Vrenna e poi sul corner successivo si supera respingendo un colpo di testa ravvicinato di Bisignano F.
Unico sussulto ospite del secondo tempo un tiro alto da buona posizione di Bevilacqua. Troppo poco per raccogliere l’intera posta in palio, troppo poco per la terza forza del campionato.

Lascia un commento

Scroll To Top