Ottima Polisportiva Capo Rizzuto che ferma sul pareggio il Catanzaro in amichevole

Ottima Polisportiva Capo Rizzuto che ferma sul pareggio il Catanzaro in amichevole

Si è svolta in un clima di festa e di amicizia, di fronte ad un numeroso pubblico, l’amichevole di Giovedì tra l’Isola Capo Rizzuto e il Catanzaro. Prima della partita la Polisportiva Isola, amministrata dalla Misericordia, ha voluto omaggiare il Catanzaro con una targa ricordo della giornata, ribattezzata “Festa GialloRossa”, a consegnarla al dg Donnarumma ci ha pensato il presidente Sacco.

La partita inizia alle 17.00 in punto di fronte alla telecamere di EsperiaTv che trasmettono l’evento in diretta. Isola in campo col 4-4-2, Catanzaro col 3-5-2, entrambi i tecnici mandano in campo i probabili titolari della stagione. Il primo tempo è brutto e senza particolari emozioni, le due squadre si studiano, il Catanzaro fatica a costruire e l’Isola prende in mano il centrocampo con la coppia di qualità Viscomi – Gatto che si mostra spesso superiore al terzetto catanzarese Agnello – Maita– Foresta, solo quest’ultimo riesce in qualche occasione a mostrare qualcosa in più rispetto agli altri. Il primo tempo si conclude 0-0 con zero emozioni da ambo le parti.

Nella ripresa la girandola di cambi porta anche un po’ di freschezza di vivacità, il Catanzaro con l’entrata di Barraco e Giampà guadagna metri preziosi, bravo il giovane Pullano ad opporsi in due occasione. Dall’altra parte l’Isola non è da meno, gli ingressi di Filoramo e Russo danno più velocità alle offensive dell’Isola che sfiora il gol in almeno tre occasioni. Le più pericolose sono quelle di Russo, che con un tiro a giro dalla distanza colpisce in pieno la traversa, poco dopo lo stesso Russo serve a Marano un importante palla gol, il fantasista arriva davanti all’estremo ospite e fallisce clamorosamente. Per l’Isola esordio positivo per Richella, in campo anche Le Piane nella ripresa.

 

Le formazioni iniziali:

Pol. Isola Capo Rizzuto (4-4-2): Lamberti; De Luca, Ferraro, Deffo, Scuteri; Cosentino, Gatto, Viscomi, Tipaldi; Richella, Covelli;

Catanzaro (3-5-2): Scuffia; Priola, Orchi, Ricci; Squillace, Agnello, Maita, Foresta, Calvarese; Razziti, Mancuso

Lascia un commento

Scroll To Top