Nuovi volti rossoblù, focus su Marco Cane

Nuovi volti rossoblù, focus su Marco Cane

Marco Cane, classe 1992, è arrivato a Crotone con la formula del prestito con diritto di riscatto dal Barletta. Cane inizia la sua carriera calcistica nelle giovanili del Genoa e nella stagione 2010/2011 colleziona 11 presenze e vince la Supercoppa primavera, grazie alla vittoria dei rossoblù contro il Milan. Nella stagione successiva passa in comproprietà alla Vigor Lamezia in serie C2, dove in 32 presenze segna addirittura 5 gol, affermandosi come tra i più promettenti esterni di categoria. La stagione successiva la Vigor lo riscatta e lo cede all’Aprilia, sempre in serie C2, dove non si conferma sotto il profilo realizzativo, ma disputa comunque un buon campionato collezionando 26 presenze. Nella stagione 2013/2014 il passaggio al Barletta in serie C1: positivo il suo campionato, ma come l’anno precedente nessuna realizzazione.

Cane è un terzino destro e associa ad una buona corsa un buon senso della posizione, soprattutto in fase difensiva. Drago lo ha lanciato titolare nella partita di Coppa Italia contro la Casertana, ma soprattutto in fase offensiva non ha convinto. Nelle gerarchie aveva superato Zampano, ma ora con l’arrivo di Balasa rischia addirittura di essere ceduto. Vedremo come si evolverà la situazione, di certo per essere un giocatore da Crotone si deve alzare l’asticella.

Nel video di Fc Television le prime parole di Marco Cane, appena giunto nel ritiro precampionato (minuto 2:53):

Lascia un commento

Scroll To Top