Nuovi volti rossoblù, focus su Francesco Modesto

Nuovi volti rossoblù, focus su Francesco Modesto

Francesco Modesto, classe 1982 crotonese doc, arriva a titolo definitivo a Crotone dopo essersi svincolato a fine stagione scorsa dal Padova. Modesto comincia la sua carriera nelle giovanili della Vibonese per poi passare nella stagione 1999/2000 al Cosenza, ma dalla squadra silana viene rimandato in prestito alla Vibonese in serie D, dove colleziona 18 presenze. Nella stagione 2001/2002 l’esordio in serie B con la maglia del Cosenza, dove conquista il posto da titolare fin da subito, raccogliendo ben 30 presenze. Nell’estate successiva viene acquistato dal Palermo, sempre in B, ma non trova la giusta continuità e in due stagioni colleziona solo 13 presenze. Nel gennaio del 2004 passa all’Ascoli, dove resta anche nella stagione successiva ed esplode definitivamente. Con i marchigiani 60 presenze e 3 gol in serie B. Sempre di proprietà del Palermo, nella stagione 2005/2006 viene acquistato a titolo definitivo dalla Reggina, per lui esordio nella massima serie con la maglia amaranto e dopo tre stagioni sono 104 presenze e 3 gol in A con la maglia dei calabresi. Il primo gol in A lo segna al Granillo alla quarta giornata contro il Torino su assist di Leon. Nel 2008/2009 approda al Genoa, dove rimane per due stagioni, aggiungendo al suo bottino in serie A altre 24 presenze. Sotto la lanterna Modesto non riesce ad esprimersi al meglio e nel gennaio del 2010 passa al Bologna, per lui altre 13 presenze in serie A. Il ritorno al Genoa a fine stagione e poi il passaggio al Parma nel mercato invernale. In terra emiliana Modesto ritrova la sua verve e segna 4 gol in 40 partite. Nella stagione 2012/2013 passa al Pescara, mentre nella stagione successiva gioca poco (in serie B) a Padova, prima di passare a Crotone in questa sessione di mercato.

Modesto, 32 anni, è un terzino sinistro, ma nella sua carriera ha giocato anche da centrocampista laterale e raramente da ala. Viste le sue 202 presenze in serie A si può contare ad occhi chiusi sulla sua esperienza, inoltre essendo originario di Crotone siamo sicuri che metterà quel pizzico in più di impegno per dare una mano ai suoi compagni. 

Di seguito un video scovato sul web dove Modesto si racconta ai tempi del Bologna:

Lascia un commento

Scroll To Top