New Team 2000 Basket Crotone, si rischia di chiudere i battenti

New Team 2000 Basket Crotone, si rischia di chiudere i battenti

Sono trascorsi 75 giorni da quando la New Team 2000 Basket Crotone, nel consegnare le chiavi del Palakrò all’allora commissariato Comune di Crotone, è rimasta senza casa. Dopo ventisette anni dalla sua fondazione, venti dei quali vissuti all’interno del Palakrò in cui ha esercitato attività di minibasket, giovanile e campionati disputati ai più alti livelli mai raggiunti a Crotone, oggi rischia di chiudere i battenti, insieme al Palazzetto dello Sport, anche la New Team 2000, storica società di pallacanestro crotonese.

Complice anche l’arresto forzato di tutte le attività sportive lo scorso marzo, nel pieno dell’emergenza sanitaria, con i lucchetti posti ad agosto al Palakrò, oggi si calcola una perdita di centinaia tra vecchi e potenziali nuovi tesserati, specialmente appartenenti alle fasce di età più basse, quelle del minibasket. Tante sono, infatti, le famiglie che a settembre hanno contattato la società per richiedere l’iscrizione dei propri figli ai corsi di minibasket e alle quali non si è potuto far altro che chiedere di pazientare e aspettare.

Ma quanto ancora si dovrà aspettare? Quegli stessi bambini e ragazzi molto probabilmente si sono diretti verso altre discipline sportive che oggi sono in grado di garantire sede e continuità, facendo perdere un’importante risorsa per il basket crotonese. La New Team 2000 al Palakrò per venti anni ha sempre gestito la pulizia e la manutenzione nonché pagato i propri consumi essendo tutte le utenze intestate al Consorzio Sportivo Città di Crotone, del quale ha partecipato alla fondazione proprio per la gestione del Palakrò insieme alle altre A.S.D., sollevandone, di conseguenza, il Comune! La New Team, con il Consorzio, si è presa cura di quella struttura considerata come la propria casa, ricevendo apprezzamenti da tutti gli ospiti che ogni domenica giungevano da fuori città.

Pertanto, ha vissuto come una profonda ingiustizia la “requisizione” del Palakrò ritenendo di aver subito un trattamento iniquo e irriconoscente da parte della stessa amministrazione alla quale è mai stato chiesto di sostenere alcun onere, al di fuori del rifacimento della copertura, giunto solo in prossimità di un evento sportivo di caratura nazionale ospitato dal Comune di Crotone lo scorso anno. La New Team ha sempre perseguito lo scopo sociale di promozione dello sport a Crotone, non già un fine di lucro, rimettendoci, anzi, di tasca propria per sostenere le spese relative alle attività e alla gestione del Palakrò. Dunque, oggi, con l’approssimarsi del avvio dei campionati, la squadra militante in Promozione, è costretta ad allenarsi all’aperto, focalizzandosi ovviamente solo sulla preparazione atletica in quanto priva di palla e canestro, in attesa di poter finalmente rientrare nel Palakrò.

Non potendo programmare alcuna attività e non potendo contare su quel patrimonio che è costituito dal settore giovanile, la New Team 2000 rischia di chiudere i battenti, vanificando gli sforzi degli ultimi ventisette anni.
La Società chiede, pertanto, un incontro urgente con la neo amministrazione comunale che voglia provvedere a riassegnare il Palakrò, anche in via provvisoria ma nel segno della continuità, sino alla pubblicazione di un bando di affidamento in concessione, così da poter garantire nuovamente la ripresa delle attività di basket a Crotone.

Ufficio Stampa New Team 2000

Lascia un commento

Scroll To Top