Nasce a San Giovanni in Fiore il Vespa Club Florense

Nasce a San Giovanni in Fiore il Vespa Club Florense

SAN GIOVANNI IN FIORE (Cs) – Nella capitale della Sila nasce il Vespa Club Florense con l’idea di alcuni giovani di San Giovanni in Fiore che hanno voluto promuovere il territorio e le bellezze della Sila con un motoraduno che ha visto la partecipazione di 100 vespisti provenienti anche dal sud italia: vespa club di Crotone, di Catanzaro, di Lamezia Terme, di Barcellona Pozzo di Gotto (Sicilia), Brutium Cosenza e Brindisi (Puglia). Insomma una grande vetrina e un rombo di marmitte con l’esposizione dei gioielli e la partenza da via Roma. Il percorso di circa 100 Km da villaggio Germano fino a Camigliatello, le vette di Botte Donato (Lorica) fino a Moccone e infine al Lago Argo e tappa pranzo all’agriturismo Parco Natura (villaggio Rovale – Lorica). I promotori di questa iniziativa sono il presidente Luca Angotti, il vice presidente Domenico Succurro, il segretario Sergio Perri e il tesoriere Roberto Candalise. Il club conta oltre 40 iscritti tra cui tanti giovani sangiovannesi. Una magnifica cornice nell’altopiano silano da ammirare con le splendide aree incontaminate del parco nazionale della sila a bordo di un esemplare di valore e prestigio cioè la mitica “Vespa”. Tanti modelli dalla più vecchia 1946, ai modelli degli anni 50, 60, 70 e 80 e qualche modello recente anni 90 a 95 con l’esposizione nel piazzale di Parco Natura con numerosi visitatori. La cosa più bella e l’unione e il gruppo con gli altri club della Calabria, Puglia e Sicilia e lo spirito dello stare insieme e condividere idee, progetti e confrontarsi gustando la buona cucina silana. Un altro motoraduno è stato fatto con gli amici del vespa club di Crotone che ha visto la partecipazione di tanti vespisti sangiovannesi e di tutte le province calabresi insomma un altro successo in sella alle due ruote. Ogni settimana per tutto il mese di Settembre in ogni attività commerciale Bar (Colombo – Darling – Cafè de l’Ingles) della cittadina silana un aperitivo in compagnia dei vespisti e l’esposizione dei vari modelli. Altre iniziative sono in programma nella prossima primavera, un in bocca a lupo e tanti complimenti a questi ragazzi che coltivano una bella passione quella della intramontabile “Vespa”modelli delicati e difficili da trovare .

Biagio Lopez

Lascia un commento

Scroll To Top