Metal Carpenteria, ko a Cosenza che costa il quarto posto. Domenica mattina festa sul lungomare

Metal Carpenteria, ko a Cosenza che costa il quarto posto. Domenica mattina festa sul lungomare

Passo falso della Metal Carpenteria Crotone che nella penultima giornata di campionato perde il tie-break sul campo della Deseta casa Cosenza e scivola in classifica al quinto posto. Una gara sulla carta abbordabile per le pitagoriche che però non hanno sfoderato la migliore prestazione stagionale e alla fine sono state punite dalla vittoria di Pizzo che è riuscita a rimettere la testa avanti in classifica proprio nella fase cruciale. La griglia playoff quindi si deciderà nell’ultima giornata utile, mentre le primissime posizioni sono state già praticamente assegnate c’è da modellare qualcosa dalla quarta all’ottava posizione.

La Metal Carpenteria Crotone il prossimo fine settimana ospiterà la Elio Sozzi di Reggio Calabria in un match che sulla carta non dovrebbe presentare grossi problemi per le atlete pitagoriche guidate da mister Asteriti, Pizzo invece andrà a far visita a Castrovillari, formazione sempre insidiosa è capace di mettere in difficoltà chiunque grazie ad un roster di atlete giovanissime che daranno del filo da torcere a tutti anche nei campionati Under.

Tornando invece alla gara di Cosenza parte male la Metal Carpenteria che nelle primo set non riesce a trovare le misure all’avversario. Nel secondo parziale invece dopo la strigliata di mister Asteriti le crotonesi iniziano a martellare senza pietà, sul campo non c’è storia tanto che il parziale si chiude addirittura con 14 punti di vantaggio. Il terzo set è senza ombra di dubbio quello più bello, le squadre esprimono un’ottima pallavolo e si gioca punto a punto senza concedere praticamente nulla. Si arriva fino ai vantaggi dove a spuntarla è la squadra di casa col punteggio di 29 a 27. La Metal Carpenteria però non ha nessuna intenzione di mollare e ritorna nuovamente in partita, nel quarto set le pitagoriche ritirano fuori l’orgoglio e si riaggrappano al match. La rimonta viene completata e si va quindi al tie-break. A questo punto per la Metal Carpenteria è importantissimo vincere in quanto portando due punti a casa comunque rimarrebbe appaiata in classifica a Pizzo, a spuntarla però è Cosenza che riesce a portare la partita a casa con tre punti di vantaggio.

Il destino adesso non è più nelle mani delle crotonesi che domenica prossima dovranno stare con un orecchio teso anche agli altri campi ed in particolar modo a quello di Castrovillari nella speranza che le ragazze di Graziano facciano un favore a quelle di Asteriti.

Domenica 26 aprile invece si è tenuta una grande festa deficata ai più piccoli. In piazzale Ultras, con una cornice incantevole cone la costa crotonese, centinaia di bambini si sono incontrati per giocare a pallavolo sui campi allestiti dallo staff della società. Tutti hanno trovato spazio e le magliettine arancioni consegnate ai piccoli hanno colorato il piazzale che si è animato di urla di gioia e divertimento. Inoltre, alla presenza del presidente Giovanni Capocasale e del patron di Metal Carpenteria Sergio Torromino è stato inaugurato il nuovo bus della società con tanto di taglio di torta.

Questa la classifica del campionato di Serie C. Yamamay Lamezia 71, Ekuba Volley 62, Pizzo 59, Metal Carpenteria Crotone 58, Castrovillari 55, Costa Viola 33, Elio Sozzi 30, Paper Moon 19, Fidelis Torretta 16, Sensation 13, Stella Azzurra 13, G.M. Volley 11.

Lascia un commento

Scroll To Top