Metal Carpenteria Crotone, sta prendendo forma una squadra competitiva. Importanti rientri

Metal Carpenteria Crotone, sta prendendo forma una squadra competitiva. Importanti rientri

(nella foto Romina Pioli)

Non si è ancora spento l’eco dell’Italia Campione del Mondo Under 18 a Lima in Perù, ed il caso vuole che la maggior parte delle ragazze di questa nazionale abbiano giocato meno di qualche mese fa tutte a Crotone, averle viste nelle nostre palestre e averle avute a contatto di mano ha dato quel pizzico di gusto in più radicando nella memoria del pubblico un ricordo indelebile, tanti cimeli che ora hanno un valore, palloni firmati, magliette regalate, gadget firmati da giocatrici che dopo il titolo di campione del mondo sono entrate nella storia del volley.

Casal de Pazzi Roma e Vero Volley Cislago l’hanno fatta da padrone nella finalissima del Palamilone ed hanno consegnato alla nazionale la maggior parte delle giocatrici, ma non possiamo dimenticare tutte le altre giocatrici delle 28 squadre presenti all’evento nazionale disputato a Crotone a giugno e che tutte porteranno nel loro cuore un ricordo positivo di Crotone e della sua gente.

Il Presidente della Metal Carpenteria Pallavolo Crotone Giovanni Capocasale orgoglioso di aver portato a Crotone un evento simile e di aver collegato il nome di Crotone ad una nazionale campione del mondo, esprime soddisfazione per un movimento come quello della pallavolo in genere ma in particolare il movimento femminile che anno dopo anno cresce nei numeri dei tesserati, dei tecnici e dei club, radicandosi sempre più sul territorio ed in particolare nella citta di Crotone e nella sua provincia.

Il merito di questo successo va diviso tra i tecnici sempre più qualificati ed aggiornati, tra i dirigenti sportivi appassionati che dedicano tanto del loro tempo libero alla promozione di questo bellissimo sport, alle atlete più esperte e longeve che sono diventate per le ragazzine dei modelli da imitare, tutto questo ha fatto nascere una community volley senza confini, continua il Presidente Capocasale, se penso che disputiamo più di 120 gare ufficiali, che coinvolgiamo più di 200 atleti tesserati agonisti e altrettanto amatoriali, che svolgiamo progetti nelle scuole che coinvolgono un migliaio di studenti, che coinvolgiamo una media di 500 spettatori in occasione delle gare casalinghe della serie C con punte di 700 e oltre nei big match, che la nostra pagina facebook acquisisce mi piace ad un ritmo impressionante (2500) e che siamo presenti su tutti i social network, allora forse si capisce che la Pallavolo a Crotone non è un semplice sport ma si è trasformata in uno stile di vita sano moderno.

Tornando a discorsi tecnici, la squadra che sta venendo fuori dal saldo del volley mercato in entrata ed in uscita sembra di ottima caratura, anche se ancora qualche dubbio resta su alcuni ruoli da definire, sicuramente registriamo il rientro di capitan Romina Pioli, di Laura Capria classe 92 di ritorno da Cosenza (per motivi di studio ha giocato in serie C) e della regista Miriam Reale classe 94 di ritorno dopo l’esperienza utilissima in serie c con il Fidelis Torretta, ora si aspettano altre novità oltre alle conferme del blocco under 16 (Scida, Cosentino, Muscò, Sitra, Cesario).

L’appuntamento con il primo banco di prova è fissato per domenica 27 settembre per la prima di coppa calabria in casa ore 17,30 contro i cugini del Fidelis Torretta per poi andare a fare visita alla Stella Azzurra di Catanzaro la domenica successiva, questo è il girone composto dalle 3 squadre dove solo la prima classificata accederà ai quarti di finale.

Lascia un commento

Scroll To Top