Memorial Francesco e Steve: una giornata di calcio ed emozioni a Cotronei

Memorial Francesco e Steve: una giornata di calcio ed emozioni a Cotronei

Per la prima volta il memorial “Francesco e Steve”, in onore di Francesco Iurato e Steve Chiarotti, si è disputato a Cotronei. Per il sesto anno consecutivo Lillino Iurato, papà di Francesco, assieme ai suoi familiari e alla famiglia Chiarotti, ha voluto onorare la memoria dei due ragazzi scomparsi troppo prematuramente a causa di un incidente stradale. L’amicizia tra Iurato ed il presidente del Cotronei 1962 Giuseppe Loria, ha fatto si che il torneo si svolgesse quest’anno nell’ottima struttura del “Salvatore Baffa”, uno dei terreni di gioco migliori della provincia.

Si è trattato anche in questa sesta edizione di un quadrangolare: Pallagorio, Verzino, una selezione giovanile dell’Fc Crotone, ed una selezione Strongoli/Cotronei, hanno dato vita ad un bel pomeriggio di sport in cui a vincere sono stati tutti, come ha voluto sottolineare Lillino. Giusto per la cronaca, la vittoria finale è andata all’Fc Crotone, selezione di ragazzi che fanno parte degli Allievi e Giovanissimi dei rossoblù.

Come sempre sono state invitate le squadre che hanno fatto parte della storia calcistica di Francesco Iurato, ragazzo promettente e dalle grandi qualità che aveva militato anche nel Crotone, oltre che con Verzino e Pallagorio, la sua ultima squadra. A proposito di Verzino, nella premiazione finale, il tecnico Salvatore Arcuri ha voluto omaggiare la famiglia Iurato consegnando il primo cartellino da calciatore firmato dal ragazzo. Un bel gesto che ha commosso tutti e che è stato apprezzato molto dai familiari.

Alla fine del torneo ci sono state le premiazioni: oltre alle squadre le famiglie Iurato e Chiarotti hanno voluto omaggiare la delegazione arbitrale, la Pro Loco di Strongoli ed altri partecipanti, tra cui il gruppo “i ra litica” di Strongoli. Ha chiuso la serata un ricco buffet, consumato con la solita sobrietà ed amicizia, per un memorial che anno dopo anno conserva intatto il suo fascino e la sua forte carica emotiva. Come ci ha raccontato Lillino Iurato “l’obiettivo è quello di ricordare Francesco e Steve dando forti motivazioni ai giovani. Vedere ogni anno questi ragazzi riuniti nella loro memoria è un forte segnale di speranza per le nostre comunità“.

memorial-chiarotti-iurato-ingresso-in-campo-2017

Lascia un commento

Scroll To Top