Martial Kroton Ryu, cinque medaglie agli open di Lignano Sabbiadoro

Martial Kroton Ryu, cinque medaglie agli open di Lignano Sabbiadoro

Due ori, un argento e due bronzi sono il bottino di medaglie che la Martial Kroton Ryu, in rappresentanza del movimento sportivo Karate Calabria per il Mondo,  si è aggiudicata  al 28° Open Mondiale di Lignano Sabbiadoro che, il 24 e 25 agosto, ha aperto la stagione agonistica post vacanze. Evento sportivo nel quale hanno partecipato oltre 1100 atleti provenienti da oltre 20 nazioni fra cui: Austria, Belgio, Croazia, Repubblica Ceca, Ungheria, Germania, Italia, Nigeria, Polonia, Serbia, Slovacchia, Slovenia e Svizzera. Un appuntamento al quale il Maestro Francesco Bellino  teneva in maniera importante, perché metteva a disposizione punti per la graduatoria della nazionale Italiana Fijlkam, in particolare in vista dei mondiali giovanili in programma a novembre a Guadalajara, in Spagna.

L’obiettivo punti è stato perseguito con l’argento di Vito Ciavarella nel torneo Juniores Wkf Kumite maschile kg 61.  Ciavarella reduce da un infortunio che lo aveva visto rinunciare al 12° Open di Toscana, con conseguente perdita  di punteggio, si è distinto nella competizione di Lignano giungendo alla finalissima dopo aver disputato dei bellissimi incontri  compreso l’ultimo, vissuto al cardiopalma e finito in parità 3-3, e che alle bandierine è stato decretato all’atleta toscano Stefano Martella. Attualmente Martella ha il punteggio più alto nella graduatoria giovanile juniores 61 kg seguito dal punteggio di Ciavarella, il quale dovrà cercare di  superarlo nelle finali del campionato italiano  juniores 2013 del prossimo ottobre.

Nei juniores 68 kg, buona la prova di Domenico Riganello, atleta emergente della Ryu, che pur essendo in una fase di maturazione tecnico tattica,  si è cimentato con valore agonistico nei sue due incontri disputati nelle eliminatorie, attestandosi all’undicesimo posto. Carlo Bellino iscritto per la sua età in due classi di torneo, rispettivamente  nella classe Cadetti WKF ed Esordienti B, è partito con una bassa carica psicologica negli incontri delle eliminatorie dei cadetti, fermandosi all’undicesimo  posto nell’incontro  con l’atleta campano Alessandro Delle Curti,  il quale, a sua volta, è stato battuto successivamente dall’atleta Siciliano Marco Quattrocchi che si aggiudicava il 2° posto dei cadetti, kg 70.Ben diverso è andata nella classe Esordienti B kg 70 per Carlo Bellino, che dopo aver ritrovato la giusta carica adrenalinica, è riuscito a  vincere due incontri cedendo di misura nella semifinale per 3-2 e riuscendo a battere per 2-0 nella finale per il bronzo della classe  Esordienti B l’atleta siciliano Marco Quattrocchi arrivato precedentemente 2° nella gara dei cadetti.  Tutto questo la dice lunga sulle dinamiche psicologiche di questi giovani atleti che in un battito di ciglio riescono a capovolgere i pronostici dei loro risultati. Altrettanto buona la prova del kumite esordienti A di Claudia Martino, che dopo essersi imposta tecnicamente nei suoi incontri è riuscita a salire sul podio classificandosi al terzo posto e dimostrando di aver recepito il lavoro svolto in palestra.

Nella classe Master maschile,   kg 67, Salvatore Rocco, già medaglia d’oro  lo scorso anno nella 27° edizione di Lignano, nella classe over 35, si è riconfermato leader del kumite  dei 67 kg  nella nuova classe d’ età over 45 della 28esima edizione internazionale. Nei Master femminili over 35 kg +68 kg, Ida Carella, karateka della Martial,  ha avuto la duplice  veste di accompagnatrice dell’atleta Claudia Martino, essendo la mamma e anche competitrice, invogliata  dal maestro Bellino a cimentarsi nel kumite. L’ottima scelta del maestro si è conclusa con una prestigiosa medaglia d’oro contribuendo ad arricchire il palmares della scuola crotonese e del movimento Karate Calabria per il Mondo. Per l’appunto in questo Open, il punteggio guadagnato dalla Martial (42 punti) sommato ai punti delle altre società  della Calabria (Asd Karate Gemelli, Asd Erakles, Karate S. Marco Argentano, Prosport Tirrenico, Karate Curinga e Karate Francioso)  ha permesso alla rappresentativa del Movimento Karate Calabria di  attestarsi nella classifica finale del kumite al prestigioso 5° posto, con 118 punti  su 130 organizzazioni sportive composte sia da rappresentative regionali come quella del Lazio, Campania, Piemonte, Liguria, Calabria, da  rappresentative straniere  e da singole società partecipanti.

Emozionante e di particolare prestigio è stata la presenza del Presidente del comitato regionale Fijlkam Calabria, Gerardo Gemelli, nella premiazione sul podio degli atleti calabresi, che hanno ricevuto personalmente le congratulazioni per l’ottimo risultato. Sono stati due giorni intensi di gare, ha detto il maestro Bellino, in cui non è mancato lo spettacolo e le competizioni sono state di altissimo livello tecnico e tattico. E poi si sa, confrontarsi con i colleghi stranieri è sempre un momento di grande crescita. Ottimo lavoro di tutti gli ufficiali di gara italiani e stranieri coordinati dagli Osservatori Federali M° Zaccaro e Rizzuto. Organizzazione sempre al top grazie al Vice Presidente del settore Friuli, M° Roberto Ruberti che con il suo staff ha curato tutto nei minimi dettagli. Di notevole importanza è stata la presenza del Vice Presidente del settore Karate, M° Sergio Donati che ha portato il saluto del dott. Matteo Pellicone e del Prof. Giuseppe Pellicone. Una trasferta lunga, quella di Lignano Sabbiadoro in termini di percorrenza, complessivamente oltre 2400 km percorsi nello scorso fine settimana tra giovedì e domenica, ma che si è rivelato un successo sportivo portando in alto i colori della Martial della città di Crotone e della regione Calabria.

La direzione della Martial Kroton ringrazia pubblicamente tutti i sostenitori di questa trasferta per la sensibilità sportiva dimostrata all’associazione (Ricambi Auto F.lli Lorenti, Punto Auto Srl, Concessionaria Fiat  Top Cars, autodemolizioni Greefer e Gierre Pneumatici) e  tutti gli atleti, i genitori, Amici della Scuola Martial Kroton Ryu per aver contribuito al successo di questa prestigiosa competizione internazionale.

Comunicato stampa Asd Martial Kroton Ryu

Lascia un commento

Scroll To Top