L’Isola Capo Rizzuto si congeda dal proprio pubblico con una vittoria. Tris al Nausicaa

L’Isola Capo Rizzuto si congeda dal proprio pubblico con una vittoria. Tris al Nausicaa

(nella foto l’esterno giallorosso Pasquale Rocca)

ISOLA CAPO RIZZUTO-NAUSICAA 3-1

ISOLA CAPO RIZZUTO: And.Bruno, E. Mercurio, Ant. Bruno, G.Bruno, B. Mercurio, Scuteri, Geraldi, Leone (40′ st Nicastro), Grandinetti (26′ st Russo), Rocca, Cosentino (34′ st Filoramo). In panchina: Voce, Venere, Franco, Piscitelli. Allenatore: Leone

NAUSICAA: Corapi, Curcio (17′ st A. Marino), Starace (17′ st M. Marino), Cannistrá, Folino, Colosimo, Clasadonte, Casas, Barbieri, Maida (17′ st Tripodi), Ortolini. In panchina: Mercurio, Tolomeo, Staglianó, Cimino. Allenatore: Sgrò

MARCATORI: 3′ pt Rocca (I), 21′ pt E. Mercurio (I), 31′ pt Classadonte (N), 35′ st Scuteri (I)

ARBITRO: Morabito di Taurianova 6

NOTE: Ammoniti: E.Mercurio, Geraldi e Russo (I). Angoli 16-2. Recupero: 1′ pt; 4′ st.

ISOLA CAPO RIZZUTO (Kr) – Ultima apparizione stagionale in casa per l’Isola Capo Rizzuto, che saluta il proprio pubblico con una vittoria bella e convincente, contro il già retrocesso Nausicaa, ottenendo così la seconda vittoria consecutiva. Tra i pali c’è l’esordio in Eccellenza per Andrea Bruno, l’ex Real Botro è stato premiato dopo il grande impegno mostrato durante tutta la stagione, facendo da chioccia al giovane Emanuele Voce. Una vittoria che fa aumentare il rammarico per i play off persi, play off che erano tranquillamente alla portata, purtroppo si è perso troppo terreno con le ultime della classe, se solo si pensa ai pareggi in casa del Nausicaa e della Rossanese e soprattutto alla sconfitta interna il Bocale.

Stavolta con il Nausicaa, contro una squadra nettamente ridimensionata senza i vari Turano, Campagna, Minuto e altri, arriva una vittoria netta e meritata, un secco 3-1 che poteva anche essere più ampio. Il vantaggio arriva subito con Rocca, bravo a sfruttare un assist di Antonio Bruno e battere il portiere con un preciso colpo di testa. L’undici del duo Leone – Zangari preme a caccia del raddoppio, fallisce diverse occasioni e colpisce al 21’ con Emanuele Mercurio, il giovane classe 95’ finalizza una splendida triangolazione con Rocca, con quest’ultimo grande protagonista di questo finale di stagione tra gol e assist.

A raddoppio acquisito la squadra di casa si rilassa un po’ e il Nausicaa prova ad approfittarne, trova il 2-1 con Clasadonte che raccoglie una respinta corta del portiere e sfiora il pareggio poco dopo con Ortolini. L’Isola capisce che l’avversario non è da sottovalutare e torna a macinare gioco, gestisce bene la gara e crea diversi pericoli. Nella ripresa la musica non cambia, è sempre la squadra di casa a tenere il pallino del gioco e al 35’ Scuteri con un preciso calcio di punizione trova il gol che chiude definitivamente i giochi, 3-1. Appuntamento ora al 27 Aprile per l’ultimo turno di campionato, l’Isola sarà ospite a Palmi per chiudere al meglio questo torneo.

Lascia un commento

Scroll To Top