Lettera della famiglia di “Tuma”: “Grazie a tutti per esserci stati vicini in un momento difficile”

Lettera della famiglia di “Tuma”: “Grazie a tutti per esserci stati vicini in un momento difficile”

Alla fine della giornata di ieri, vedendo tutte quelle persone, noi familiari di Tommaso Perna, desideriamo esprimere un sentito ringraziamento a tutti coloro che, in questo momento di dolore immenso, ci sono stati vicino. Tommaso, per tutti “Tuma”, per chi lo ha conosciuto anche al di fuori della vita ultras, era davvero come molti lo hanno definito: un uomo leale, altruista, dignitoso, orgoglioso che riusciva soprattutto a tirare il meglio anche dalle situazioni più difficili con il suo umorismo e la sua allegria. Una persona che siamo convinti abbia saputo seminare bene nel cuore di chi lo conosceva e che difficilmente verrà dimenticata per i valori che ha saputo trasmettere soprattutto ai giovani basando i rapporti di amicizia su stima e rispetto.

È difficile ringraziare tutte le persone che ieri sono state presenti ma vogliamo provarci ringraziandovi per averci allietato in uno dei momenti più brutti della nostra vita perché Tuma per noi era una colonna, un punto di riferimento, un insegnamento, una persona su cui contare in qualsiasi momento. Vogliamo ringraziare la società del Crotone calcio, tutto il mondo ultras che si è stretto al nostro dolore con la loro presenza e con le lettere di solidarietà da ogni punto d’Italia. Ringraziamo la carta stampata, i siti internet, tutto il quartiere del Fondo Gesù, soprattutto ringraziamo il fiume di gente che ha aspettato Tuma nel suo ultimo viaggio fino alle 5 del mattino, gli amici, i fratelli, gli ultras di Crotone per averlo onorato e omaggiato sotto la sua curva sud. Non ci sono parole per ringraziarvi tutti ma una cosa è certa ci avete convinto che Tuma non è morto perché vivrà in eterno nei nostri cuori.

La famiglia di Tommaso Perna

Lascia un commento

Scroll To Top