Lettera del Cotronei 1994 sulla direzione arbitrale della gara di Cariati

Lettera del Cotronei 1994 sulla direzione arbitrale della gara di Cariati

Ecco il testo della lettera inviata dalla società Asd Cotronei 1994 agli organi di informazione

Siamo arrivati alla quinta giornata di campionato, noi della società A.S.D. COTRONEI 1994 abbiamo iniziato la stagione così come abbiamo concluso la scorsa cioè con la voglia e lo spirito di fare bene, il tutto condito dalla passione e il calore dei nostri sostenitori. Abbiamo deciso di chiudere la scorsa stagione senza polemiche, ma di torti ce ne sono stati tanti anche nella finale play-off persa a Luzzi.

Nella sfida di Cariati la Lnd ha pensato bene di designare una terna arbitrale di Paola: il sig. Tonino Fiore e i suoi assistenti Roberto Sciammarella e Gianluca Vommaro. In una partita condotta dalla nostra squadra per 90′, questi tre fantastici eroi si sono inventati un calcio di rigore al 45′ del primo tempo e un calcio di rigore al 47′ del secondo tempo, facendoci perdere due punti importanti per la nostra classifica. Sono episodi che nel calcio possono accadere ma se quando vai a chiedere spiegazioni ti viene risposto con sorriso di sfida: “Noi ci paghiamo lo stesso e se continuate a protestare vi facciamo arrivare una bella multa”, questo non ci sta bene perché viene a mancare il rispetto. Con tutta la presunzione hanno cercato di istigarci alla violenza e per fortuna il maresciallo dei carabinieri di Cariati che ha assistito alla scena ci ha invitato a denunciare i soggetti in caserma ma per non rovinare la loro fedina penale abbiamo pensato di essere superiori e sorvolare sull’episodio.

Nel contempo chiediamo alla Lnd di non inviare più tali soggetti ad arbitrare le nostre partite vista la loro incompetenza e considerando il fatto che essendo originari di Belvedere Marittima potrebbero falsare la nostra corsa in campionato, visto che lo stesso Belvedere milita nel nostro girone.

Cotronei con sacrifici di tempo e denaro vuole proseguire il campionato in maniera tranquilla, cercando di passare delle giornate tranquille di aggregazione e sport con le altre comunità e con i nostri tifosi. Ma, se venissero a mancare queste condizioni siamo disposti senza ripensamenti a ritirare la squadra dal campionato.

Questa lettera verrà anticipata via PEC alla Lnd e successivamente spedita per raccomandata, inoltre chiediamo piena divulgazione ai media in maniera tale che i nomi di questi incompetenti siano portati alla mente di tutti la gente di sport di questa regione.

Ufficio Stampa A.S.D. Cotronei 1994

Lascia un commento

Scroll To Top