L’Atletico Botricello ruggisce a San Giovanni in Fiore: Staglianò e Canino piegano l’ex capolista Silana

L’Atletico Botricello ruggisce a San Giovanni in Fiore: Staglianò e Canino piegano l’ex capolista Silana

(nella foto, al centro, Staglianò)

SILANA-ATLETICO BOTRICELLO 0-2

SILANA: G. De Gennaro, Catani, Iaquinta, Del Morgine, Serra (dal 1’ st C. De Gennaro), Orlando, Baulè (dal 23’ st Danti), Falcone, Gagliardi, De Marco. In panchina: Mosca, Talerico, Ferrarelli, Mancina, Benincasa. Allenatore: Del Morgine.

ATLETICO BOTRICELLO: Parrottino, Gigliotti, La Salvia, Palumbo, Le Rose, Scalise, Corapi, Nicoletti, Staglianò (46’ st Maida), A. Canino (40’ st Pisano), G. Canino. In panchina: Loprieno, R. Greco, Bianco, Ranieri. Allenatore: De Mare.

ARBITRO: Osso di Paola.

MARCATORI: 34’ pt Staglianò, 32’ st G. Canino.

NOTE: al 43’ pt G. De Gennaro (S) para rigore ad A. Canino (A).

 

Grandissima prestazione dell’Atletico Botricello che sbanca meritatamente il Valentino Mazzola facendo perdere la testa della classifica alla Silana. Un grande match giocato dai botricellesi, con attenzione, voglia e qualità. Ed il risultato poteva essere anche più ampio, in quanto la squadra di mister De Mare ha fallito un calcio di rigore alla fine del primo tempo quando già conduceva per 1-0.

Nel primo tempo la Silana si fa vedere coi piazzati di Gagliardi e con una incursione offensiva di Serra. L’Atletico sfiora il vantaggio con Staglianò, poi passa con lo stesso attaccante che di testa insacca su assist di Giuseppe Canino. Lo stesso G. Canino si procura un rigore ma, come scritto prima,  Andrea Canino si fa ipnotizzare dal bravo De Gennaro. Poco prima Gagliardi su punizione aveva scheggiato la traversa.

Nella ripresa ci si aspetterebbe la reazione dei padroni di casa, ma l’Atletico controlla senza grossi patemi. I tre d’attacco, ovvero i due Canino e Staglianò, sono sempre una spina del fianco della difesa sangiovannese ed infatti al 77’ arriva il 2-0 di Giuseppe Canino su assist di Staglianò. Andrea Canino aveva anche colpito un palo con una bellissima azione personale. L’Atletico si riavvicina alla testa, la crisi sembra passata, per la Silana battuta d’arresto che ci può stare, ma sabato c’è un incontro cruciale in casa del Casabona.

Lascia un commento

Scroll To Top