La Siberene non vuole mollare e spera in un girone di ritorno migliore

La Siberene non vuole mollare e spera in un girone di ritorno migliore

Nonostante l’ennesima sconfitta subita in casa contro il Belvedere domenica scorsa, i dirigenti dell’ASD Siberene hanno voluto fortemente che tutta la squadra con mister Misiti e con i componenti della società, andasse a mangiare, tutti insieme ad una pizzeria. È stata l’occasione per parlare della partita, del girone di andata che si concluderà domenica 17 gennaio, dell’unico punto conquistato e dell’ultima posizione in classifica che non ci rende molto fieri.

Noi sapevamo che non era facile, in quanto senza preparazione iniziale, senza molta esperienza (ci sono quasi sempre ben sei under in campo ogni domenica) e mettiamoci anche un po’ di sfortuna, non stiamo ottenendo finora buoni risultati calcistici. La squadra dovrà mettere più impegno sia in allenamento che nelle partite ufficiali.

Tuttavia, per noi la cosa più importante è stare insieme, cercare di creare un gruppo, sapere che c’è una società che ci sta vicino e fa sacrifici per noi, d’altro canto lo sport è anche questo, fare aggregazione sociale, passare delle serate in compagnia a ridere e scherzare, perlopiù era questo uno degli obiettivi della nascita di questa squadra a inizio stagione.

Da gennaio si uniranno al gruppo altri due ragazzi santaseverinesi: Claudio Barone e Antonio D’Alfonso, i quali potranno dare una grossa mano alla squadra. Con l’auspicio che nelle prossime gare riuscirà adottenere qualche vittoria in più, l’ASD Siberene ringrazia la popolazione di Santa Severina che ogni domenica è sempre presente al campo sportivo, la redazione di Crotonesport per tutto quello che fa, e augura a tutte le squadre, un buon proseguimento di campionato di terza categoria.

Comunicato stampa Asd Siberene

Lascia un commento

Scroll To Top