La Puliverde Crotone scalda i motori. Il presidente Liotti: “La nostra scuola inferiore a nessuna”

La Puliverde Crotone scalda i motori. Il presidente Liotti: “La nostra scuola inferiore a nessuna”

Manca ormai poco all’inizio del campionato di serie B di pallamano ed i motori in casa Puliverde Crotone si scaldano ed iniziano ad aumentare progressivamente di giri. La prima partita si giocherà il prossimo 28 novembre, i giocatori e lo staff tecnico sono impegnati nella preparazione atletica, mentre la società è al lavoro per pianificare una stagione che sarà intensa e si spera ricca di soddisfazioni.

A presentare gli appassionanti mesi che seguiranno è il numero uno della Puliverde Crotone il presidente Claudio Liotti: “Ci accingiamo a vivere questa nuova annata sportiva senza alcuni pilastri degli ultimi campionati, ma la cosa è molto gratificante perché alcuni dei nostri giocatori sono stati tesserati con squadre molto importanti, il jolly Giuseppe Mariano ed il portiere Matteo Scicchitano stanno disputando il campionato di serie A2 con il San Donato Milanese, mentre il centrale/ala Luigi Lonetto è stato tesserato con il Bologna squadra che milita invece in serie A1 il massimo campionato italiano”.

Grosse perdite, che vanno ad alimentare una emorragia “prevista” visto che la maggior parte dei giovani crotonesi finita la scuola dell’obbligo lascia la città o per continuare gli studi o per trovare lavoro. Certo non sarà semplice trovare dei sostituti all’altezza ma la cosa non preoccupa Liotti che anzi va orgoglioso di tutti i suoi ragazzi sparsi per l’Italia che tengono molto alto il nome della Puliverde Crotone: “La cosa è gratificante, significa che la nostra scuola non è inferiore a nessuna, questi sono solo gli ultimi di una lunghissima serie. Se fossimo riusciti a tenere con noi tutti i ragazzi che sono andati via negli ultimi anni sono sicuro che saremmo riusciti ad allestire un’ottima squadra di serie A2. Purtroppo viviamo e facciamo sport in un territorio difficile che ai giovani purtroppo ha poco da offire”.

Anche quest’anno la Puliverde Crotone continuerà su quella linea vincente che gli ha permesso di recitare un ruolo da protagonista nei precedenti campionati: “Non ci discostiamo da quello che abbiamo fatto negli ultimi anni – afferma il presidente che poi continua – abbiamo un ottimo vivaio ed anche quest’anno i due tecnici Antonio Cusato e Stefano Liviera possono pescare come meglio credono nelle squadre giovanili. Anche quest’anno tanti ragazzi di prospettiva che militano nelle formazioni Under 18 ed Under 16 saranno aggregati alla prima squadra. Tanto materiale umano per i due tecnici che stanno svolgendo un gran lavoro e non solo in tale senso. Fra giovani e meno giovani in rosa ci sono oltre venti elementi, non mancano le alternative e tutti avranno l’opportunità di mettere in mostra le proprie qualità”.

Il presidente trasmette la carica ai suoi giocatori che intendono fargli un bel regalo. La squadra vuole lottare per un posto ai vertici, non sarà facile perché gli avversari sono tanti e tutti agguerriti, ma la Puliverde può recitare un ruolo da protagonista in questo campionato.

Lascia un commento

Scroll To Top