La Provolley Crotone vince al tie-break nel recupero col Bisignano

La Provolley Crotone vince al tie-break nel recupero col Bisignano

(nella foto Samsad Cissè)

PROVOLLEY-VOLLEY BISIGNANO 3-2
(Parziali: 25-20, 12-25, 16-25, 25-18, 15-11)

PROVOLLEY CROTONE: Calabretta, Celico, Cotroneo, D’Alife, Falbo (libero), Leto, Logozzo, Longo, Riganello, Samsad, Vrenna. Allenatore: Celico.

BISIGNANO: Amodio, Brindisi, Caputo, De Marco (libero), Ferraro, Gallo, Grosso, Iaquinta, Luca, Pigantaro, Pugliese, Scotti. Allenatore: Amodio.

ARBITRI: Mazza e Notaro.

 

CROTONE – Una gara infinita, bella e ricca di colpi di scena. La Provolley Crotone torna alla vittoria e si rilancia in classifica, lo fa con un’affermazione di grande carattere anche se avrebbe potuto gestire meglio l’incontro. La partita è stata recuperata di giovedì in quando la società ospite, il Bisignano, aveva chiesto di posticiparla per la morte di un ragazzo avvenuta qualche giorno fa, un amico di tanti atleti della compagine di mister Amodio. I protagonisti in campo lo hanno ricordato, insieme agli arbitri, con un minuto di raccoglimento e l’applauso di tutto il Palakrò.

Subito dopo la gara è entrata nel vivo, Bisignano viene dalla bella vittoria per 3-1 in casa contro Praia mentre Crotone vuole archiviare la parentesi del match con la Volo Virtus Lamezia. I pitagorici entrano bene in partita, si gioca punto a punto per oltre metà set, arriva lo strappo finale della squadra di Celico che scappa via senza problemi e va a chiudere senza problemi il parziale. Sembra che la gara possa scivolare via senza particolare problemi per la Provolley che però allenata la pressione e concede campo agli avversari.

Nel secondo set i biancazzurri non scendono proprio in campo, ne approfitta Bisignano che gioca sul velluto e senza nemmeno forzare chiude con ampio margine. Stessa cosa accade nel terzo, la Provolley tenta di reagire ma gli ospiti sono in fiducia e continuano a martellare, approfittando allo stesso tempo degli errori crotonesi. Situazione capovolta, 2-1.

Da adesso in poi inizia il capolavoro dei crotonesi, al cambio di campo mister Celico si fa sentire, la squadra risponde e riprende a macinare gioco e punti. Bisignano è in difficoltò, la Provolley alza il ritmo e si aggiudica il quarto set con sette punti di margine. Si arriva al tie-break. La tenuta fisica dei pitagorici è eccellente, Bisignano però non molla ma alla fine deve arrendersi alla maggiore voglia di vittoria di una Provolley brava a ribaltare tutto e ad aggiudicarsi un incontro infinito.

Adesso i crotonesi torneranno immediatamente in campo domenica a Quattromiglia per affrontare la New tech Pallavolo Milani, squadra che in classifica è ancora ferma al palo con zero punti. Una gara da non sottovalutare, anche perchè le insidie sono sempre dietro l’angolo. Questa la classifica: Volo Virtus Lamezia 9, Volleynsieme Lamezia 9, Polisportiva Spes Praia 6, Montalto 6, Provolley 5, La Pietra Rossano 5, Roccella 4, Bisignano 4, Elio Group 3, Scuola Volley Paola 3, Corigliano 0, New Tech 0.

Lascia un commento

Scroll To Top