La Polisportiva Strongoli vince di misura all’esordio. Il Rocca di Neto non sfigura

La Polisportiva Strongoli vince di misura all’esordio. Il Rocca di Neto non sfigura

(nella foto le due squadre a centrocampo prima del calcio d’avvio)

POLISPORTIVA STRONGOLI-ROCCA DI NETO 2-1

POLISPORTIVA STRONGOLI: Frustaci, Vetere D., Greco, Aloe S., Alba (dal 35’ Ceraudo G.), Costantino, Ruggiano (dal 66’ Gulizia), Iacometta, Apa, De Tursi, Benincasa P. (dal 74’ Benincasa Gian.). In panchina: Rogliano, Mustali, Benincasa Gae. All.: Ceraudo G.

ROCCA DI NETO: Cesario, Ruggiero, Corigliano, Marino L., Caputo, Biafora, Trisolino, Fabiano (dal 57’ Corigliano), Ferrarelli (dal 65’ Amato L.), Caputo E., Marino F. (dal 70’ Amariti). In panchina: Durante, Caratozzolo. All.: Dattolo.

ARBITRO: Sig. Ceraso di Crotone.

MARCATORI: 6’ Benincasa P. (PS), 12’ Ruggiero (RdN), 40’ Vetere D. (PS).

Parte con una bella vittoria, sofferta ma meritata, la nuova stagione della Polisportiva Strongoli, contro un avversario mai arrendevole e sempre in partita fino all’ultimo. La squadra di mister Ceraudo, prima del fischio d’inizio, è stata premiata dalla Proloco con una targa-ricordo in marmo, per la brillante vittoria ottenuta nel campionato scorso e di buon auspicio, per iniziare al meglio la stagione agonistica appena cominciata.

I padroni di casa, davanti ad un migliaio di presenti e sotto un sole tipico primaverile, partono forte e dopo 6’ il bomber Benincasa P. approfitta di una corta respinta del portiere ospite Cesario per insaccare in rete il pallone dell’1-0. Pronta la replica del Rocca di Neto, che per nulla intimorito, pareggia i conti con un tiro di Ruggiero, lesto in area a battere l’esordiente Frustaci.

La partita si dimostra equilibrata con le due difese attente e il gioco ‘bloccato’ a centrocampo con qualche azione di contropiede. Al 40’ il vantaggio della Polisportiva con Vetere D., con un tiro di destro imparabile. La ripresa sembra il copione di inizio match, con due tentativi di De Tursi, uno dei migliori in campo quest’oggi, e Apa che divora la palla del possibile 3-1. Girandola di sostituzioni e un finale di partita convulso, con qualche nervosismo di troppo, non fa cambiare il finale di partita.

Primi tre punti per la Polisportiva Strongoli in un campionato di Seconda Categoria appena iniziato che si prospetta equilibrato e difficile.

Lascia un commento

Scroll To Top