La Polisportiva Strongoli vince a Rocca di Neto e conquista il terzo posto

La Polisportiva Strongoli vince a Rocca di Neto e conquista il terzo posto

(nella foto l’attaccante De Tursi, autore della rete del vantaggio ospite)

ROCCA DI NETO-POLISPORTIVA STRONGOLI 0-2

ROCCA DI NETO: Elia, L. Corigliano ’96, L. Marino (40’ st Ferrarelli), L. Caputo, Amato (18’ pt G. Marino), De Paola, Segreto, Zidani (36’ st E. Caputo), Trisolino, L. Corigliano ’95, Fragale. In panchina: S. Caputo, Caratozzolo, Durante. Allenatore: Dattolo

POLISPORTIVA STRONGOLI: Rogliano, D. Vetere, Iacometta, Ruggiano, Costantino, Minniti, Oliverio, Turano (2’ pt Apa), P. Benincasa (31’ st Greco), Manica, De Tursi (16’ st Tucci). In panchina: Frustaci, Elia, Alba. Allenatore: Russano

ARBITRO: Basile di Crotone

MARCATORI: 5’ pt De Tursi, 40’ pt Ruggiano

ROCCA DI NETO (Kr) – Una Polisportiva “corsara” espugna il campo di Rocca di Neto e ottiene tre punti preziosi che la proiettano tra i primi posti in classifica.

Pronti via al 5’ pt ospiti in vantaggio con un bel colpo di testa di De Tursi su assist di Manica dalla destra. All’11’ pt Oliverio sfiora il raddoppio calciando la palla alta sopra la traversa da ottima posizione. I padroni di casa non riescono a prendere le misure e rischiano di capitolare più volte, prima al 20’ pt con un bel calcio di punizione di Costantino, parata da Elia e due minuti con P. Benincasa che, in progressione, calcia tra le braccia dell’estremo difensore rocchitano. Il ritmo si mantiene alto, grazie alla pressione degli uomini di Russano che cercano più volte, con belle giocate, la via del raddoppio. Al minuto 40’ la seconda rete ad opera di Ruggiano con un tiro al volo di sinistro da fuori area che il portiere Elia non trattiene. Terminano così i primi 45’ di gara.

La ripresa sembra svegliare gli uomini di Dattolo che impensieriscono per la prima volta in tutta la gara al minuto 10’ ma la conclusione di Segreto è respinta con una ottima parata da Rogliano che nega la gioia del goal al numero sette biancorosso. La supremazia dei padroni di casa è sterile ed a tratti confusionaria dove si registra una smanacciata in corner, su un cross dalla sinistra di Fragale, di Rogliano attento tra i pali.

La Polisportiva dal canto suo si affida alle ripartenze veloci dei suoi attaccanti e sfiora la rete del tre a zero con Apa, subentrato ad appena due minuti dal fischio d’inizio a Turano, uscito per infortunio, ma il suo tiro viene parato. Sale un po’ di nervosismo e a farne le spese è al minuto 41’ il capitano del Rocca di Neto Trisolino, espulso per doppia ammonizione. Le emozioni finiscono qui, ad esultare è la Polisportiva Strongoli. Vittoria importante dei biancoazzurri che significa terzo posto solitario in classifica.

Rocca di Neto-Strongoli 2013-2014

Le due squadre a centrocampo prima del calcio d’avvio

Lascia un commento

Scroll To Top