La Pallavolo Crotone lancia il primo maggio l’iniziativa “Sun Volley 2014”

La Pallavolo Crotone lancia il primo maggio l’iniziativa “Sun Volley 2014”

Ad un anno esatto di distanza ritorna quello che è un grande appuntamento per i piccoli amici della pallavolo. Il primo maggio, infatti, si terrà presso il lungomare cittadino l’iniziativa “Sun volley 2014” dedicata a tutti i protagonisti del minivolley che avranno la possibilità di vivere una bella giornata di sport all’aria aperta e in uno scenario spettacolare.

Continua quindi il percorso iniziato dalla Pallavolo Crotone che in questa edizione, dopo quella fortunatissima della scorsa stagione in cui oltre 250 bambini hanno avuto la possibilità di divertirsi sui campi di gioco allestiti all’interno dello stadio “Ezio Scida”, si è voluta nuovamente avvicinare al mare per legare la passione della pallavolo alla bellezza della nostra città. La stagione a tappe pensata dalla società pallavolistica pitagorica è iniziato lo scorso mese di ottobre con il torneo di “Halloween”, è proseguito quindi con il “Christmas volley” e successivamente con il “Volley in maschera” che si è tenuto a Carnevale.

Il primo maggio, per il Sun volley 2014, verranno allestiti sul lungomare cittadino una decina di campi da gioco che saranno in grado di ospitare tutte le società sportive della provincia di Crotone, alcune squadre provenienti dalla provincia di Catanzaro, il mondo delle scuola, ma soprattutto tanti bambini che avranno la possibilità di giocare insieme ai propri amici e ai genitori in una mattinata del tutto speciale.

Un evento unico nel suo genere, promosso in prima persona anche dal responsabile del settore Minivolley della Pallavolo Crotone Romina Pioli. “L’obiettivo di questo mini torneo – dice – è quello di coinvolgere il maggior numero di appassionati in una giornata da vivere tutta all’aria aperta e all’insegna dello sport. Le famiglie avranno la possibilità di dedicare un po’ di tempo, tutti insieme, al gioco e saranno unite da una palla e da una rete in mezzo al campo. Non ci saranno regole particolari, ognuno rimarrà in campo fino all’esaurimento delle forze!”.

L’obiettivo della società è quello almeno di pareggiare i numeri della scorsa stagione, se poi dovesse arrivare più gente non ci sarà alcun tipo di problema, la macchina organizzativa è già pronta per mettersi in moto”.

Lascia un commento

Scroll To Top