La Nuova Petilia esulta nella ripresa grazie al gol di Ceraudo. La Caccurese non sfigura

La Nuova Petilia esulta nella ripresa grazie al gol di Ceraudo. La Caccurese non sfigura

CACCURESE-NUOVA PETILIA 0-1

CACCURESE: Loria Vincenzo, Loria Rosario, Mercuri (63′ Loria Giovanni), Loria Antonio, Raimondo, Secreti, Pisano, Loria Salvatore, Loria Damiano, Benevento (74′ Guzzo), Pasculli. A disposizione : Mele, Falbo, Caputo, Benincasa, Porcelli. Allenatore Lopez Giuseppe.

NUOVA PETILIA: Perri, Pace, Ierardi Luigi Paolo (78′ Monopoli), Rocca Alessandro, Scalise, Venturino, Cavallo (59′ Ceraudo Aurelio), Castagnino Salvatore, Rocca Carmine, Ierardi Piero (72′ Etna), Esposito (85′ Bianco). A disposizione : Bifezzi, Ierardi Pierantonio, Vona. Allenatore Cropanese Vincenzo.

ARBITRO: Crugliano Gianluca di Crotone.

MARCATORE: 69′ Ceraudo Aurelio

 

La Nuova Petilia batte la Caccurese e conquista la vetta della classifica sia pure in coabitazione con il Real Roccabernarda. La squadra ospite disputa un grande primo tempo, ma non riesce a concretizzare le nitide e ripetute occasioni da rete sia per l’imprecisione degli attaccanti sia per la bravura del portiere Loria.

Al 7′ Rocca Alessandro ruba palla a centrocampo e con un perfetto assist innesca il fratello Carmine che,solo davanti al portiere, calcia incredibilmente fuori. Dopo solo un minuto Castagnino Salvatore, servito da Esposito, con un tiro da fuori area impegna severamente il portiere Loria che devia in angolo. Al 18′ l’estremo caccurese si ripete su un forte tiro dalla distanza di Rocca Alessandro togliendo il pallone dall’incrocio dei pali. Al 28′ Esposito, dopo aver superato in velocità il suo diretto avversario, entra in area e con un preciso tocco di esterno destro supera il portiere ma la palla sfiora il palo. Non succede altro di rilevante fino al termine del primo tempo di chiara marca giallorossa.

All’inizio della ripresa la squadra di casa appare più aggressiva e determinata ed infatti Mercuri al 54′ effettua un tiro di poco alto sulla traversa. Al 59′ il tecnico Cropanese sostituisce il bravo e generoso Piero Cavallo con Ceraudo Aurelio che al 69’ sigla un goal di pregevole fattura. Il boy petilino parte dalla fascia destra , disorienta con una finta due avversari ed una volta giunto in area di rigore lascia partire un preciso diagonale che va a spegnersi nell’angolo alla destra di Loria. Davvero un goal spettacolare.
La Caccurese tenta di reagire, ma vanamente in quanto la attenta difesa ospite non concede nulla. Al 90′ però il subentrato Guzzo viene a trovarsi, su un rilancio del centrocampo, a tu per tu con il portiere Perri ma calcia clamorosamente fuori. Nei restanti sei minuti di recupero, concessi dall’eccellente arbitro Crugliano Gianluca di Crotone, non succede nulla di rilevante e così la Nuova Petilia può festeggiare la sua seconda vittoria consecutiva ed il primato in classifica.

Da segnalare la buona prestazione di tutta la squadra ed in particolare di due giovanissimi: il difensore Pace Rosario per la sua personalità e l’esterno destro Ceraudo Aurelio non solo per lo splendido goal segnato ma anche per le sue indiscutibili qualità tecniche. Infine da elogiare la Società ed i cittadini di Caccuri per la loro ospitalità e gentilezza. Domenica prossima la Nuova Petilia si recherà a Carfizzi mentre la Caccurese a San Mauro Marchesato.

Antonio Scalise

Lascia un commento

Scroll To Top