La Metal Carpenteria supera facilmente il fanalino di coda Stella Azzurra Catanzaro

La Metal Carpenteria supera facilmente il fanalino di coda Stella Azzurra Catanzaro

METAL CARPENTERIA CROTONE-STELLA AZZURRA CZ 3-0
(Parziali 25-13, 25-14, 25-17)

METAL CARPENTERIA CROTONE: Bitonti, Malena, Ceravolo, D. Cosentino, A. Cosentino, Muscò, Scida, De Franco, Reale, Pacecca (l1), Cesario (l2), Sitra. Allenatore: Asteriti.

STELLA AZZURRA CZ: Accoriniti, Vaccaro, Orlandini, Braichuk, Barberi, Biafora, Luciani, Valoroso (L). Allenatore: Fiorini.

ARBITRO: Mazza di Catanzaro.

 

CROTONE – Vittoria facile facile per la Metal Carpenteria Crotone che archivia in poco più di un’ora la pratica Stella Azzurra Catanzaro, formazione fanalino di coda della classifica della campionato di Serie C. La squadra di mister Asteriti concede pochissimo e la gara si mantiene in equilibrio solo dopo le primissime battute, giusto il tempo di prendere le misure alle avversarie e Crotone inizia a scavare un solco invalicabile per le catanzaresi che vedono scivolare via il primo set sul risultato di 25-13. Stesso copione anche nel secondo parziale, Fiorini cerca di spezzare il ritmo della Metal Carpenteria con i time-out ma la sua strategia non ottiene nessun risultato e i punti di distanza alla fine del set sono undici. Sotto di due set le ragazze della Stella Azzura provano a darsi coraggio al cambio di campo, il divario tra le due squadre però è troppo evidente con Bitonti e compagne che non hanno nessuna intenzione di allungare la pratica.

In casa Metal Carpenteria funziona tutto, spettacolari gli attacchi centrali guidati da Marta Negroni e conclusi da Antonella De Franco e soprattutto Debora Cosentino, quest’ultima inoltre sembra aver raggiunto un feeling perfetto con l’alzatrice di Milano. Si chiude quindi sul 25-17, la Metal Carpenteria tornerà subito il palestra per preparare il difficile impegno di domenica prossima, quando andrà a far visita alla Costa Viola Volley.

Lascia un commento

Scroll To Top