La Metal Carpenteria Crotone vince al tie-break il derby in casa della Fidelis Torretta

La Metal Carpenteria Crotone vince al tie-break il derby in casa della Fidelis Torretta

Un derby infinito, ricco di colpi di scena e che alla fine ha visto imporsi la Metal Carpenteria Crotone solo al tie-break. Nel match contro le cugine della Fidelis Torretta di Crucoli le ragazze di mister Asteriti sono riuscite a riaddrizzare un match che alla fine hanno anche rischiato di perdere. Eppure l’avvio delle pitagoriche è devastante: nel primo set in casa Crotone tutto funziona a meraviglia. La regia di Marta Negroni non dà nessun punto di riferimento alle atlete di mister Bastone che vanno subito sotto 8-0. La Metal Carpenteria continua a martellare, in mezzo Debora Cosentino e De Franco sono imprendibili mentre Nina Bitonti inizia a mettete giù diversi palloni pesanti. La Fidelis prova a reagire ma le crotonesi non concedono assolutamente nulla e si chiude sul 25-13.

Al cambio di campo si prosegue sulla stessa falsariga, scambio dopo scambio il divario cresce, Torretta ha un sussulto nella fase centrale del game ma non basta e la Metal Carpenteria chiude senza problemi con cinque punti di margine. Sono passati poco più di 40 minuti e sembra che la partita si sia incanalata in un binario preciso. La Fidelis però ritrova fiducia con le ex Miriam Reale e Raffaella Stasi ma soprattutto con il capitano Costanzo che alterna colpi di forza a piazzate efficaci. Ci mette del suo anche Crotone che abbassa la guardia e concede qualcosa di troppp in difesa. Un invito a nozze per la squadra di Bastone che prima accorcia sul 2-1 e poi riesce addirittura a portarsi al tie-breack grazie anche alla spinta del pubblico.

Per il quinto set Asteriti richiama in campo anche Mariuccia Malena, una delle tante ex della gara, tenuta a riposo precauzionale per gran parte della gara. È soprattutto lei insieme a Nina Bitonti a contribuire in maniera fondamentale nell’ultimo parziale, la Fidelis tenta l’ultimo colpo di coda ma questa volta la Metal Carpenteria gioca con sangue freddo e porta a casa il match. È stata la vittoria del gruppo per mister Asteriti che ha schierato nel corso del match ben nove giocatrici. Per le crotonesi arriva la quarta vittoria in campionato e già domani si ritornerà in palestra per preparare il prossimo impegno.

LA CLASSIFICA Ekuba 21, Yamamay Lamezia 20, Futura 17, Panificio Colacchio 15, Deseta 14, METAL CARPENTERIA 11, Di Dieco 11, Costa Viola 10, Sensation 8, Elio Sozzi 7, Paper Moon 5, Fidelis 4, GM 3, Stella Azzurra 1.

Lascia un commento

Scroll To Top